Francavilla Fontana (Br).Approvato il regolamento per l’adozione dei cani

Contrastare il randagismo e garantire una migliore qualità della vita agli amici a 4 zampe, è questo l’obiettivo del regolamento per l’adozione dei cani randagi di proprietà comunale licenziato dal Consiglio Comunale nella seduta di venerdì 18 giugno.

Grazie all’entrata in vigore di questo documento le persone potranno adottare i cani ospiti del canile sanitario o altra struttura convenzionata, sottraendoli dalla strada.

Il regolamento punta innanzitutto a tutelare il benessere dell’animale, per questa ragione le persone che decideranno di prendere in cura un cane randagio dovranno superare una verifica pre e post affido.

Grazie ad un emendamento presentato dalla Consigliera Antonella Palumbo è stata estesa la possibilità di adozione anche a gruppi di persone che potranno prendersi cura dei cosiddetti cani di quartiere. Anche in questo caso l’Amministrazione Comunale provvederà preventivamente a sottoporre il cane ad una visita veterinaria e alla sterilizzazione.

Viene introdotta la possibilità di adozione a distanza dei cani in canile attraverso l’erogazione di un piccolo contributo mensile da parte dei cittadini che potranno visitare regolarmente l’animale e accertarsi del suo stato di salute.

Tra le novità principali spicca l’adozione di un piano di incentivi, che sarà disciplinato da un apposito provvedimento, per agevolare la cura del cane adottato. Istituita, infine, una giornata dedicata all’adozione.

Con questo regolamento – spiega l’Assessore al Randagismo Domenico Magliola – proponiamo una soluzione al problema del randagismo e tuteliamo il benessere degli animali. È un passo in avanti significativo che si aggiunge all’importante risultato ottenuto nei mesi scorsi con l’apertura del canile sanitario e con gli interventi avviati con il progetto “Sei proposte per il randagismo”, vincitore della consultazione del bilancio partecipato avvenuta lo scorso anno.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.