Francavilla Fontana (Br).Giovedì 24 giugno incontro di presentazione dell’iniziativa “Città smart in blue”

Giovedì 24 giugno alle ore 18.30 nella Sala Belvedere di Castello Imperiali si terrà un incontro formativo nell’ambito del protocollo d’intesa “Città smart in blue” sottoscritto dal Comune di Francavilla Fontana, dall’Associazione “Il bene che ti voglio” e da Confesercenti Brindisi.

Il progetto, che ha come finalità migliorare l’inclusività delle attività produttive rivolte al pubblico, prevede l’istituzione di un “pass di cortesia” per consentire un accesso facilitato e immediato alle persone con autismo e le loro famiglie negli esercizi commerciali aderenti, eliminando i tempi di attesa.

L’incontro intende fornire delle indicazioni sui comportamenti da assumere per relazionarsi correttamente con le persone con autismo ed è parte integrante del protocollo d’intesa.

 

Interverranno:

Antonello Denuzzo – Sindaco di Francavilla Fontana;
Maria Passaro – Assessora ai Servizi Sociali;
Domenico Magliola – Assessore alle Attività Produttive;
Alessandro Cazzato – Presidente Associazione Il Bene che ti voglio;
Michele Piccirillo – Presidente Confesercenti Brindisi;
Mino Vacca – Confesercenti Francavilla Fontana;
Rosa Fanizza – Psicologa Analista del comportamento;
Vanessa Salonna – Psicologa Analista del comportamento.

Nel corso dell’evento saranno chiarite le modalità di richiesta del pass da parte delle famiglie.

La partecipazione del pubblico è consentita nel rispetto delle norme per il contenimento del contagio.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.