BRINDISI.MARTENA (PRI):Tornare in piazza con l’Italia!

Non tutti I giovani amano frequentare I rave party senza mascherina. Sono tantissimi coloro i quali durante la pandemia si sono attenuti rigorosamente alle prescrizioni, indossando la mascherina, evitando gli assembramenti e rispettando il coprifuoco. 

Sarebbe stato bello consentire a questi giovani di vivere un momento di allegria e di libertà un volta allentate le restrizioni.

Magari seguendo le partite dell’Italia in questo campionato europeo di calcio al pari di quanto stà avvenendo in tante piazza d’Italia.

Si potrebbe ancora fare in tempo installando un maxi schermo in piazza Vittoria e adottando tutte le precauzioni del caso.

Sarebbe un segnale di attenzione da parte della Amministrazione Comunale che molti di noi ritengono di meritare.

E’ questo il suggerimento che intendiamo dare alla Amministrazione Comunale, in altre circostanze estramemte attentata agli eventi sportivi.

Le vittorie dell’Italia rappresentano metaforicamente la voglia di un Paese di non arrendersi, di riprendersi e guardare al futuro con maggiore serenità.

Ci auguriamno che questo invito possa trovare accoglimento.

 

Cordialità

 

                                                                        Il Segretario della Federazione Giovanile

                                                                                       (Gianmarco MARTENA)

                         


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.