BRINDISI.Tramonto al Castello: il 5 luglio la rievocazione “Bombardate il vascello Genereux”

Nell’ambito del progetto “Conoscenza, educazione e fidelizzazione alla bellezza: un percorso per la valorizzazione del Castello Alfonsino”, curato dall’Aps Le Colonne in collaborazione con il Segretariato regionale del Mic per la Puglia e con la Soprintendenza ABAP Brindisi Lecce, lunedì 5 luglio alle ore 18:30 si svolgerà l’iniziativa culturale “Bombardate il vascello Genereux”.

La vicenda, che sarà rievocata nello splendido scenario del Forte al tramonto, riguarda lo scontro a fuoco avvenuto il 9 aprile 1799 nelle acque del porto di Brindisi. I protagonisti furono da un lato l’ammiraglio francese Lejoille, comandante del vascello Genereux, dall’altra il controrivoluzionario di origini corse Boccheciampe, giunto a Brindisi rocambolescamente. Sullo sfondo ci sono le guerre che Napoleone conduceva in Europa e in Egitto, durante le quali anche la nostra città fu oggetto di un tentativo di conquista. Il finale fu tragico per entrambi i protagonisti e in qualche modo anche per Brindisi. Chi vuole sapere come andò a finire, venga alla serata speciale al Forte a Mare.

Per info e prenotazione obbligatoria contattare il numero 3792653244 oppure inviare una mail all’indirizzo: segreterialecolonne@gmail.com

Per seguire ogni novità riguardante il Castello Alfonsino visita la pagina Facebook “Forte a Mare” e la pagina Instagram “Forte_a_mare”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.