Ritardi e soppressioni corse sulle linee ferroviarie FAL. M5S: “Necessario individuare soluzioni per ridurre i disagi”

“Da mesi ci pervengono segnalazioni sui numerosi ritardi e/o soppressioni delle corse sulle linee gestite dalle Ferrovie Appulo Lucane che causano disagi ai viaggiatori.

Parliamo di ritardi che vanno dai 10 ai 30 minuti e si verificano principalmente dalla tarda mattinata per proseguire fino a sera e non permettono ai viaggiatori di usufruire di un servizio  efficiente, soprattutto ora che si registra un maggiore afflusso sia per le diminuite limitazioni legate all’emergenza COVID,  che per l’aumento delle presenze turistiche. Sui disservizi delle linee delle Ferrovie Appulo Lucane abbiamo chiesto un’audizione in V Commissione Trasporti”. Così la capogruppo del M5S Grazia Di Bari e il vicepresidente del Consiglio Cristian Casili. Nella richiesta si chiede di audire l’Assessore regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia, il Presidente del Consiglio di Amministrazione delle Ferrovie Appulo Lucane, le Organizzazioni Sindacali di categoria e il comitato “F.A.L…le Migliorare”.

“Sembra che i disservizi – continuano i pentastellati – siano dovuti a una non efficiente organizzazione del servizio, a una carente manutenzione dei mezzi oltre che a un non adeguato orario di servizio, con treni che arrivano a termine corsa e che ripartono immediatamente dopo. Carenze che si ripercuotono sulla produttività ed efficienza del servizio ferroviario. A questo vanno aggiunti i cantieri aperti su alcune linee per lavori infrastrutturali. È necessario individuare soluzioni per ridurre i disagi per l’utenza, adeguando in modo efficiente l’organizzazione del servizio di trasporto. Nell’audizione chiediamo di conoscere le cause dei ritardi e quali misure si intendano adottare per garantire un servizio efficiente per i passeggeri, e quali misure intende mettere in atto FAL per fornire informazioni tempestive agli utenti su ritardi e soppressioni. È importante anche migliorare le modalità di comunicazione e informazione nei confronti dell’utenza”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.