Antonucci (FI): Il PD brindisino sostiene le opere nel porto. Folgorazione o prove tecniche per la conquista di un volto nuovo?

Apprendiamo da alcune testate giornalistiche della partecipazione del segretario cittadino del PD Francesco Cannalire alla conferenza stampa tenutasi ieri mattina presso l’Autorità portuale per l’illustrazione dei progetti per la realizzazione di una vasca di colmata e di un pontile a briccole, a seguito del parere positivo della procedura di VIA. Lo stesso Cannalire faceva seguire un comunicato stampa di plauso all’Authority.

Nonostante la conferenza stampa fosse aperta ai soli giornalisti, il segretario PD, accompagnato peraltro dall’Amministratore Unico della BMS, dott. Palasciano (ma a che titolo?) sembra proporre un cambio di rotta dello stesso PD: un partito che sembra rinvenire da una folgorazione sulla via di Damasco o piuttosto che abbia dato avvio alle prove tecniche, nei fatti prendendo sempre più le distanze da Rossi, cosi da proporsi in futuro agli elettori con un volto nuovo?
 
E’ utile ricordare che l’assessore che da sempre ha contrastato, in tandem con Rossi, ogni possibile opera di sviluppo del porto, il prof. Borri appunto, è sempre stato sostenuto dal PD, anche se poi lo stesso Cannalire spesso ha dovuto tacere sulle opinioni dello stesso Borrì in tandem con Rossi, sempre in controtendenza rispetto alle opere proposte dall’Authority.
 
La stranezza della presenza del dott. Palasciano, poi, non è certamente sfuggita, a tal punto che non ci si può non chiedere se presenziasse nel suo ruolo Istituzionale (e ci chiediamo la correlazione) o come semplice accompagnatore del segretario cittadino del PD.
 
In ogni caso, la confusione regna sovrana. Noi di Forza Italia, però, continueremo linearmente e con trasparenza a sostenere ogni possibile sviluppo del Porto.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.