On. Valentina Palmisano (M5S): ” “E’ necessario un piano antincendio condiviso in provincia di Brindisi.

Ho sottoposto la questione al Sottosegretario agli Interni Carlo Sibilia”

«Serve un piano antincendio condiviso tra Comuni e forze dell’ordine. La situazione in provincia di Brindisi è grave». E’ quanto afferma in una nota l’on. Valentina Palmisano (Movimento Cinque Stelle). «Purtroppo siamo solo all’inizio della stagione estiva e già si riscontrano giornalieri episodi di incendi, tra dolosi e accidentali, che oltre ad arrecare un danno al patrimonio ambientale e naturale della zona – spiega la parlamentare brindisina- rischiano di mettere in serio pericolo l’incolumità di chi interviene per domare le fiamme. Ai vigili del fuoco non posso che rivolgere un sentito “Grazie” per l’impegno costante e gravoso a cui sono chiamati anche più volte al giorno. Così come ai tecnici dell’Arif ed alle associazioni di volontariato della Protezione Civile». Resta una situazione di difficile gestione dovuta anche alla presenza all’interno del territorio brindisino di ettari privati di terreni incolti, ed aree pubbliche, ancora con la presenza di sterpaglie. «E’ evidente, anche per fronteggiare quelle che saranno le prossime settimane estive di caldo, la necessità di misure condivise per fronteggiare queste situazioni di pericolo. Ritengo che sia fondamentale che tutti i Comuni della provincia di Brindisi –continua l’on. Palmisano- possano avviare in tempi brevi attività di sensibilizzazione nei confronti dei proprietari dei terreni in stato di abbandono. Privati già morosi per non aver rispettato le azioni obbligatorie nel contrasto all’xylella. L’impegno dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri Forestali e delle associazioni ha bisogno anche del supporto delle Istituzioni nella prevenzione di tali gravi episodi». Un’attenzione che dovrà rimanere alta in questi giorni nell’interno Alto Salento. «Ho sottoposto la grave emergenza al Sottosegretario agli Interni Carlo Sibilia, il quale ha già avuto modo di acquisire le prime informazioni relativamente a quanto sta accadendo in provincia di Brindisi».  


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.