“Microchip Day” a Mesagne

Sono 68 i microchip applicati nei giorni scorsi ai cani di cittadini residenti nel Comune di Mesagne per l’identificazione e iscrizione all’Anagrafe canina regionale. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’amministrazione comunale, l’associazione “Gli Amici di Snoopy” e il Servizio Veterinario area A del Distretto di Mesagne.  

L’input è arrivato dal dottor Maurizio Marra, Medico Veterinario del Siav A e responsabile del Servizio ricadente nel Distretto di Mesagne, che si è accordato con il sindaco del Comune di Mesagne, Antonio Matarrelli, per promuovere l’evento. Il “Microchip Day”, realizzato con costi a carico del Comune, si è tenuto il primo luglio nell’ambulatorio Asl, con il coordinamento del dottor Pietro Zizzi, Medico Veterinario responsabile del Randagismo. Hanno collaborato fattivamente all’iniziativa anche i componenti dell’associazione “Gli Amici di Snoopy”. 

“L’iniziativa – dice Zizzi – rientra in quelle attività da mettere in campo per arginare il fenomeno del randagismo e andrebbe promossa in tutti i Comuni della provincia. Nonostante si tratti di un servizio che la Asl offre ai proprietari di cani con il solo costo del microchip, non tutti probabilmente percepiscono ancora oggi l’importanza di uno strumento di identificazione dei nostri amici animali”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.