SANITARI NO VAX, ZULLO (FDI): LOPALCO E MONTANARO ATTENDANO ESITO TAR LIGURIA PRIMA DI ESPRIMERSI

“È in piedi un ricorso al Tar in Liguria: i giudici amministrativi liguri, nel fissare la data dell’udienza, hanno ammonito la Sanità ligure a non assumere provvedimenti punitivi a carico dei sanitari no vax perché sarebbero stati sospesi.

“Va considerato che il soggetto fragile, tra un vaccinato e un non vaccinato, è il non vaccinato – quindi l’operatore sanitario no vax- e non è accettabile l’affermazione secondo la quale il non vaccinato possa essere un untore di pericolo per i vaccinati. Servono politiche di counseling per i resistenti alla vaccinazione. Si tratta di soggetti che si sono sottoposti a tutte le vaccinazioni obbligatorie dell’infanzia e anche a quelle raccomandate, come l’antiepatite B. Sono riluttanti alla vaccinazione anti-Covid per dubbi e timori che i nostri governanti e le varie sigle (EMA, CTS, AIFA) in questi mesi hanno alimentato con tutto ci? che ha riguardato Astrazeneca.

“La Sanità non è imposizione ma si fonda sul consenso informato. Consiglio ai vari Lopalco e Montanaro di astenersi dall’utilizzo di maniere forti, almeno fino a quando non si sarà espresso il TAR della Liguria.”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.