RADIO NORBA CORNETTO BATTITI LIVE SU ITALIA 1 RECORD DI ASCOLTI PER LA PRIMA PUNTATA

Lo show è stato seguito da oltre 8 milioni di italiani, toccato il picco del 17,67% di share e 2.354.000 telespettatori nel minuto medio

Esordio da record per il ritorno della grande musica dal vivo su Italia 1Radio Norba Cornetto Battiti Live ieri sera è stato seguito complessivamente da oltre 8 milioni di italiani, leader della serata sul pubblico attivo con il 14,92% di share e 2.159.000 spettatori nella fascia prime-time (1.790.000 spettatori e 11,9% totali). Inoltre la kermesse musicale condotta da Alan Palmieri e Elisabetta Gregoraci ha toccato picchi del 17,67% di share e 2.354.000 telespettatori. Grande successo anche tra i giovanissimi: 19% di share sul target 15-34 anni. Boom anche sui social: su Twitter l’hashtag ufficiale #BattitiLive ha raggiunto il primo posto degli argomenti più discussi in Italia. “Ogni anno”, commenta il presidente di Radio Norba, Marco Montrone, “riceviamo tanta attenzione e fiducia da parte degli italiani, ma non riusciamo proprio a farci l’abitudine. Il risultato di ieri è stato davvero strepitoso, l’amore per la musica, la passione per il nostro lavoro e la grande armonia di tutto il gruppo di lavoro e del cast artistico sono ingredienti che i telespettatori riescono a cogliere perfettamente. Siamo davvero lusingati di poter rappresentare la colonna sonora dell’estate italiana”.
Il Radio Norba Cornetto Battiti Live è risultato in assoluto il secondo programma più visto della televisione italiana, superato per una manciata di ascoltatori solo da Rai 1 con il tributo all’indimenticabile Raffaella Carrà.
La seconda puntata del Radio Norba Cornetto Battiti Live andrà in onda su Italia 1 martedì prossimo, 20 luglio.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.