Ostuni. Edifica su un’area demaniale e avvia l’attività di esercizio pubblico senza le prescritte autorizzazioni, denunciato.

In Ostuni, i Carabinieri della locale Stazione coadiuvati nella fase esecutiva dai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brindisi, del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Taranto, da personale della A.S.L. di Brindisi e della Polizia Locale, hanno denunciato un 50enne titolare di un esercizio pubblico di quella zona marittima, poichè ritenuto responsabile di aver:

–    violato la normativa in materia di tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, non avendo avviato alla sorveglianza sanitaria un proprio dipendente;

–    violato le norme igienico strutturali e difformità autorizzative, dalle quali sono conseguiti i provvedimento di immediata cessazione dell’attività e revoca dell’autorizzazione nonché la contestazione della sanzione pecuniaria di 2.000,00 Euro;

–    avviato l’attività in assenza delle previste comunicazioni all’Autorità con conseguente applicazione della sanzione pecuniaria di 5.000,00 Euro;

–    aver costruito l’attività commerciale su un’area demaniale e senza alcuna autorizzazione.

L’intera struttura è stata sottoposta a sequestro.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.