Brindisi Performing Arts, sesto appuntamento con l’autore

Sono undici straordinari percussionisti che hanno una peculiarità: suonano su bidoni provenienti realizzati con materiale di riciclo. Gli Psycodrummers,  insieme a Elisa Barucchieri  della ResExtensa Dance Company, saranno protagonisti del sesto Incontro con l’Autore, vetrina del “Brindisi Performing Arts Festival”. 
 

Lunedì 19 luglio, alle 18.30, in streaming sulla pagina Facebook del “Brindisi Performing Arts Festival”, verranno intervistati da Marcello Biscosi, speaker di Ciccio Riccio.
I Psycodrummers, band di Rovigo nota in tutta Italia, il 6 agosto terrà uno spettacolo all’interno della casa circondariale di Brindisi riservato a 150 detenuti e poi un workshop di percussioni per professionisti e semiprofessionisti all’interno del Parco Tommaseo. 
La coreografa Elisa Barucchieri, il 7 agosto, terrà un workshop di danza aerea rivolto ad un massimo di 10 persone diversamente abili e detenuti (gratuito su prenotazione) presso il Nuovo Teatro Verdi. 
 
Sempre il 7 agosto, insieme a ResExtensa dance company di Elisa Barucchieri, presso il piazzale Catene di Brindisi gli Psycodrummers terranno uno spettacolo di percussioni e danzatori volanti.
Gli eventi rientrano nel cartellone della seconda edizione del “Brindisi Performing Arts Festival”.
 
Il cartellone di “Brindisi Performing Arts” prevede 11 spettacoli tra la città e il carcere, due laboratori, nove appuntamenti con “Incontri con l’autore”, un’opera di street art.
Il tutto organizzato dalla AlphaZTL Compagnia d’Arte Dinamica che opera a Brindisi ormai da oltre sei anni.
Chiunque può sostenere il “Brindisi Performing Arts Festival” effettuando donazioni a questo indirizzo: https://bit.ly/3wM7nPG
I fondi saranno utilizzati per coprire una parte delle spese necessarie per realizzare il festival: allestimenti area del festival e logistica, service audio e luci, servizi di sanificazione e pulizia, promozione, trasporti ospiti.
AlphaZTL Compagnia d’Arte Dinamica utilizza l’arte nel sociale come mezzo di integrazione per creare un ponte tra cittadini e realtà che restano ai margini, abbattendo i pregiudizi che non permettono l’integrazione. L’obiettivo è quello di creare le basi per un festival annuale sempre più grande, con laboratori, spettacoli di danza, teatro, musica, cortometraggi, street art, incontri con gli autori. 
Chiunque voglia essere parte di questo progetto può effettuare la donazione utilizzando il sito “Eppela” ed entrando così a far parte della grande famiglia del “Brindisi Performing Arts Festival”.
 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.