ANNESSI E CONNESSI La vita al tempo dei social…

Martedì 27 luglio ore 21.30, piazza della Vittoria a Marina di Lendinuso – Torchiarolo (BR) -.

In una serata di luglio, una di quelle in cui ci accingiamo a passeggiare sul lungomare, inciampando al primo marciapiede mentre guardiamo un TikTok, nostro figlio gioca on line seduto sul passeggino e la zia scorrazza sul monopattino elettrico, Pinuccio (proprio lui, quello di STRISCIA LA NOTIZIA!), ci accompagnerà in un viaggio illuminante, esilarante e spietato dietro le quinte del mondo dei social.

Ormai abbiamo tutti due vite. Quella in cui andiamo a fare la spesa al discount in tuta, spettinati, struccati/e, trascinandoci dietro i figli che non ne vogliono sapere di accompagnarci a pesare la lattuga, e quella che raccontiamo attraverso le immagini allettanti, seducenti, pensate e studiatissime che pubblichiamo.

Ma come siamo arrivati a questo punto? E come funziona davvero il mondo virtuale in cui abbiamo deciso di traslocare le nostre esistenze? Tra hater, baby influencer e politici più attenti alle sponsorizzazioni che ai diritti dei cittadini, Pinuccio coinvolge, con la sua ironia, le famiglie quotidianamente attrici e spettatrici nella vita al tempo dei social.

Perché ci siamo abituati a vedere pubblicate immagini di tutti i tipi. Con la pandemia i nostri adolescenti hanno costruito relazioni sentimentali on line senza mai vedersi, senza mai annusarsi, sfiorarsi…

Il Comitato Genitori di questo piccolo Comune Salentino, ha convinto “Pinuccio” a raggiungere la Marina di Lendinuso e darà uno spaccato della realtà al di là degli schermi di pc e telefoni, spiando quella che egli stesso definisce una realtà aumentata. Un percorso inevitabile che può portare all’isolamento, spiega l’autore, un posto dove siamo diventati tutti editori di noi stessi. 

IL COMITATO GENITORI

Il CO. GE dell’Istituto Comprensivo “Valesium” di Torchiarolo (BR) è ormai da tempo impegnato in questo tipo di iniziative per far riflettere i genitori… ed aiutare a crescere meglio i nostri ragazzi. Qualcuno ricorderà la serata con Luisa Corna, proprio la scorsa estate, parlando di Bullismo. 

Ma il Comitato collabora prioritariamente con la Scuola e la sostiene, portando avanti le richieste delle famiglie. Collabora con il Territorio, cercando di tessere una “rete”, quella vera, senza mai perdere il contatto con la realtà che ci circonda. Diverse le iniziative portate a termine e, tra queste, il PEDIBUS (nella speranza che possa ripartire a settembre con nuovi volontari!), la COMMISSIONE MENSA, le CASSETTE DI BABBO NATALE, il CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI, ed una lunga lista di collaborazioni, cercando di mediare sempre tra le esigenze dei nostri ragazzi e quelle delle Istituzioni.

Questa vuole essere un’occasione per conoscere, incontrarsi ed incontrare persone, ma anche occasione per uno scambio arricchente in una serata unconventional in una Marina tutta da scoprire.

Se non aveste altri impegni facebook, consigliamo di esserci, in presenza, il prossimo martedì 27 luglio, in piazza della Vittoria a Marina di Lendinuso – Torchiarolo (BR) – ore 21.30.

In più, a un altro appuntamento non potrà essere perso dalle famiglie: il prossimo 5 agosto, infatti, stessa ora stesso luogo, Verrà presentato TIENIMIDOCCHIO, il Diario d’Istituto; il primo tra Brindisi e Lecce, esempio concreto di aggregazione e co-partecipazione.

Nella stessa serata, AVIS consegnerà a scuola una cospicua dote di borracce ecologiche, premierà i ragazzi del concorso realizzato a scuola…. E chissà che non possa esserci qualche ospite a sorpresa…

La collaborazione con AVIS nasce qualche anno fa, con l’inizio del progetto DONA PER LA SCUOLA; infatti, dichiarandolo espressamente al momento della donazione, AVIS accantona una quota in denaro da destinare al nostro Istituto Comprensivo, per progetti dedicati ai ragazzi e l’auspicio sarebbe che sempre più donatori possano aderire ad un progetto così lungimirante e culturalmente imprescindibile che non dovrà mai essere accantonato.

Entrambe le iniziative del 27 luglio e 5 agosto verranno effettuate nel rispetto delle norme anticovid, fino ad esaurimento posti, grazie al Patrocinio del Comune di Torchiarolo.

PINUCCIO

Alessio Giannone nasce a Bari il 29 maggio 1979. Agli studi liceali affianca varie esperienze teatrali. Durante gli anni dell’università organizza in alcune scuole superiori dei laboratori di teatro. Da queste esperienze nascono diverse messe in scena, alcune premiate in festival teatrali. 

Dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza, intensifica la sua attività di regista. Scrive programmi per alcune emittenti televisive pugliesi e scopre la satira sul Web. Nel 2010 gira il documentario “Favorite”, storie di ebrei nel Salento, presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino e pubblicato sul sito del “Corriere della Sera”. Nel 2011 vince il concorso Progetto Memoria, indetto dall’Apulia Film Commission, con la sceneggiatura di “Binari”, ispirata alla storia dell’editore Vito Laterza. Nel 2012 realizza il cortometraggio “La Sala”, che partecipa alla sezione Nuovi Orizzonti della 69a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Il personaggio Pinuccio nasce nell’ottobre 2011 nella sezione di YouTube dedicata alla satira. Su Facebook e Twitter Pinuccio è così seguito da essere menzionato sui maggiori quotidiani e in vari programmi televisivi (da “Ballarò” a “Blob”), oltre a essere invitato nel 2013 a partecipare alla trasmissione “La Guerra dei Mondi”, in onda su Raitre. 

Diverse sono inoltre le incursioni di Pinuccio in programmi di radio locali e nazionali, come “TG Zero”, in onda su Radio Capital, e “La Zanzara”, su Radio 24. Inizia poi la collaborazione con “La Gazzetta del Mezzogiorno” e “il Fatto Quotidiano”. Dal 2014 Giannone porta in teatro il suo spettacolo “Pinuccio chiama”. Nel 2015 viene selezionato come inviato tra coloro che hanno spedito a Striscia la Notizia i loro servizi dimostrativi, rimanendo fino ad oggi nelle case degli italiani.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.