Naomi Miglietta.La brindisina super modella ha affiancato l’artista Francesca Pellegrino arrivata 13^ sul podio del “ World Bodypainting Festival” edizione COV 2021

Si torna a parlare del World Bodypainting Festival, l’evento più colorato dell’estate, nato nel 1998, con artisti provenienti da ogni parte del mondo e che racchiude in sè arte, stile e talento.

Otto premi online (Campionati del mondo, premi speciali e premi amatoriali), per questa edizione COV 2021, che ha scelto appunto il Covid-19 come tema d’attualità da rappresentare sulla pelle di modelle e modelli che hanno prestato il loro corpo per ore ai tanti artisti che hanno preso parte all’evento mondiale. “Ho partecipato con la maglia italiana– dice Francesca Pellegrino- nella categoria Amateur Award Brush/Sponge, in diretta dallo studio fotografico del grande Giuseppe Bello Roma, con la mia super modella Naomi Miglietta. In un periodo in cui siamo stati costretti a stare lontani gli uni dagli altri, ho scelto di rappresentare con il mio lavoro il Covid 19. La comparsa del virus ha portato con sè diverse problematiche e altrettanti effetti, come l’isolamento sociale, la reclusione in casa e il peso dell’incertezza generale, che hanno colpito duramente il nostro equilibrio mentale. Ogni aspetto della vita quotidiana è cambiato: relazioni sociali, lavoro, arte, divertimento e tutto ciò che prima era considerato normale ne ha risentito. Anche partecipare a questo contest on line denota quanto tutto sia profondamente diverso. Il Covid– continua Francesca- considerato “il mostro”, ha manovrato l’uomo incutendo timore anche nel compiere i gesti più comuni. Siamo stati costretti a vivere per tanti mesi in casa senza poter uscire: isolati come fossimo chiusi in una bolla. Ora con la comparsa del vaccino, l’uomo sembra avere un’arma in più, una maggiore possibilità di essere immune e tornare a fare le cose che prima ci rendevano felici senza saperlo…come mangiare un gelato”.
Pensiero assolutamente condivisibile, quello dell’artista squinzanese, che ancora una volta espone al mondo un’arte, una manualità e una capacità d’interpretazione, davanti alla quale non si può restare indifferenti.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.