Nico Tieni ( Consigliere Comunale Torre S. Susanna ) invia una lettera al Prefetto di Brindisi Carolina Bellantoni e il Presidente della Provincia Riccardo Rossi sulla situazione di pericolo delle Strade Provinciali .

“ Ho  portato  all’ attenzione del   Prefetto  di  Brindisi  dott. ssa  Carolina  Bellantoni    e  del  Presidente  della  Provincia   ing.  Riccardo  Rossi, attraverso  una lettera,  un grave  disagio  che  i cittadini continuano ad espormi  :   la situazione  di grave pericolo  in cui versano   le  Strade  Provinciali    69  (   Torre  S. Susanna – Mesagne),  62  (  Torre  S. Susanna  –  Oria),   63 (  Torre S. Susanna – Erchie ).

Situazioni, su cui  si deve intervenire immediatamente, che riguardano direttamente la sicurezza  e l’ incolumità   dei cittadini  e automobilisti .   Le  suddette strade  hanno subito   praticamente  un netto sprofondamento  dei margini della carreggiata , rendendola  pericolosa   quindi  per la circolazione dei  veicoli,  dato che i conducenti    hanno difficoltà   a mantenere il controllo  nonostante  anche  velocità moderate (   le autovetture  tendono a spostarsi verso il centro della strada   per evitare  i  continui  sbandamenti  e buche che si sono create  nel  tempo,   con  il rischio di incidenti frontali / laterali, soprattutto  per  chi  percorre     queste strade  ignaro  delle condizioni  ).

E’  una  grave  problematica    a cui, mi auguro,  devono presto dare risposte  le istituzioni,  la  Provincia di  Brindisi, la  Prefettura,  in termini di sicurezza, opere concrete  in  tempi brevi.   Perché, appunto,  la sicurezza  sulle strade, richiesta a gran voce dai cittadini, è   un   “patrimonio” ( della comunità  e del territorio)  da salvaguardare, continuamente,  al di là di ogni eventuale problema d’ordine burocratico,  per evitare tragedie .

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.