ENOTURISMO, ZULLO (FDI): NOI DI FRATELLI D’ITALIA PRONTI AD ASCOLTARE LE RAGIONI DEL MTV E A MODIFICARE LA LEGGE

“Fratelli d’Italia è pronta ad ascoltare le ragioni del Movimento Turismo del Vino (MTV) e ad apportare nel caso le modifiche alla legge regionale sull’enoturismo approvata il 27 luglio scorso dal Consiglio regionale all’unanimità.

“Proprio perché l’abbiamo votata ci dispiace che un Movimento cos? importante per la promozione del vino associato al turismo possa dire che ‘il percorso legislativo non ha ascoltato le richieste del settore’ e che per questo motivo ‘buona parte delle cantine aderenti al MTV rischiano di non poter fare enoturismo’. Un rischio che sicuramente va scongiurato ponendo correzioni l? dove si sarebbero fatti ‘grossolani errori che mettono a repentaglio l’intero settore dell’enoturismo pugliese’.

“Faremo tutto questo, coinvolgendo l’assessore all’Agricoltura Pentassuglia, nella convinzione che la politica deve saper interpretare e dare risposte non alle felicità del singolo, ma alla collettività.”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.