Ospedale di Ostuni, completati i lavori del Centro prelievi

Continua la riorganizzazione delle attività e degli spazi all’interno del Presidio ospedaliero di Ostuni. Si sono appena conclusi i lavori del nuovo Centro prelievi, che si trova nei locali a piano terra, nell’ex Pronto soccorso. 

Ne dà notizia il direttore generale della Asl, Giuseppe Pasqualone: “nell’ospedale – anticipa il dg – al momento sono in corso anche i lavori di ristrutturazione e ampliamento dei locali destinati alla guardia medica, per offrire ai cittadini un potenziamento di questo importante servizio”.

Il nuovo Centro dispone di un’ampia sala prelievi con adiacente zona per la donazione del sangue, una sala d’attesa a servizio dello sportello Cup, una stanza per i medici e una per colloqui. Sono presenti, inoltre, uno spogliatoio e un bagno per gli utenti e due bagni per il personale.

Per gli interventi, diretti dall’ingegner Renato Ammirabile ed eseguiti secondo cronoprogramma, sono stati impiegati materiali di ultima generazione: nuovi infissi, porte interne ed esterne automatiche con codici di apertura, pavimentazioni e rivestimenti in pvc, pitturazioni ad acqua con colorazioni e segnaletica secondo il progetto regionale Hospitality, impianti telematici con fibra, sistemi eliminacode e di videosorveglianza. Nella hall all’ingresso del presidio è stato collocato un nuovo sportello informazioni con centralino telefonico, facilmente accessibile anche per le persone con disabilità.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.