Edilizia scolastica, Patty L’Abbate (M5S): “Puglia quarta per finanziamenti dal MIUR. 56 Milioni per asili nido e infanzia in piccoli e medi Comuni”

<<La Puglia è la quarta regione per progetti ammessi e finanziati. A dimostrazione che questo Governo ha a cuore il futuro del Sud Italia. Ora si proceda speditamente con appalti e cantieri>>.

Esprime piena soddisfazione la senatrice M5S, Patty L’Abbate, per la pubblicazione della graduatoria dell’avviso pubblico da 700 milioni di euro del Ministero dell’Istruzione da assegnare ai Comuni.

<<La Puglia – spiega l’esponente M5S – avrà a disposizione ben 56 milioni di euro per 32 progetti ammessi. Si tratta di risorse per la messa in sicurezza, la ristrutturazione, la riqualificazione, la riconversione, la costruzione di edifici per asili nido, scuole dell’infanzia e centri polifunzionali per i servizi alla famiglia. Una vera iniezione di fiducia in una fase storica nella quale proprio il mondo della pubblica istruzione ci chiede risposte e certezze per i prossimi anni scolastici>>.

<<Scorrendo la graduatoria – sottolinea la senatrice – colpisce favorevolmente il finanziamento a tanti piccoli e medi Comuni pugliesi e che spesso, a causa dei bilanci risicati e della mancanza di personale tecnico, non riescono a istituire capitoli di spesa dedicati all’edilizia scolastica.

Assicurare strutture nuove e moderne nella fascia d’età 0-6 anni significa, specie per i territori più piccoli, incentivare il ripopolamento delle comunità, offrire servizi, rialimentare l’indotto socio-economico e favorire l’occupazione femminile>>.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.