Europa Verde della provincia di Brindisi preoccupazione per abusi nella zona A e sulla nullità degli atti del concorso per il reclutamento del personale di Torre Guaceto

EUROPA VERDE PROVINCIALE DI BRINDISI  ESPRIME

tutta la preoccupazione per le perduranti violazioni che hanno caratterizzato in passato e caratterizzano ancora oggi la gestione operativa ed amministrativa dell’Area Marina protetta e Riserva Naturale Terrestre dello Stato di Torre Guaceto.

Sono numerose e documentate le pubbliche denunce che rappresentano i costanti abusi nella Zona A di riserva integrale dell’Area Marina Protetta, con la quotidiana presenza di numerosissimi bagnanti stazionanti con ombrelloni ed improvvisati campi da gioco. Denunce mai seguite da azioni e provvedimenti idonei a porre fine agli abusi che si susseguono a danno del parco.

Ci chiediamo anche come sia possibile, inoltre, che il Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, disattendendo il pronunciamento del TAR Lecce circa la nullità degli atti del concorso per il reclutamento del personale e la formazione di una graduatoria, non abbia ancora ottemperato a tale decisione, confermata anche dal Consiglio di Stato. Riteniamo che tali ritardi siano in parte la causa delle inadempienze in fatto di tutela dell’area di cui sopra.

La Riserva Naturale Statale di Torre Guaceto è un patrimonio naturalistico ambientale di inestimabile valore per la collettività al punto che non si comprende come mai nessuno intervenga di fronte ad una gestione che agli occhi di tutti si mostra essere tanto superficiale, quanto irresponsabile.

EUROPA VERDE CHIEDE al Consorzio di Gestione di Torre Guaceto che si dia corso in tempi brevissimi a quanto pronunciato dal Consiglio di Stato e dal TAR di Lecce in merito all’assunzione del personale al fine di poter dotare la Riserva di figure competenti e responsabili nella tutela dell’area. E laddove ciò dovesse ancora tardare, si auspica anche l’intervento della Magistratura per meglio chiarire le dinamiche che hanno portato alla nullità di un concorso pubblico per l’assunzione del suddetto personale con i disagi che la stessa ha comportato.

EUROPA VERDE  PROVINCIALE DI BRINDISI


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.