Brindisi. 43enne denunciato per furto aggravato.

I Carabinieri della Stazione di Brindisi Casale, a conclusione degli accertamenti effettuati anche mediante l’analisi delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza, hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato un 43enne di Brindisi, in atto sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali.

L’uomo, nella giornata del 5 agosto, all’interno di un’attività commerciale del luogo, dopo essersi impossessato di alcuni capi di vestiario da donna, due profumi, una pinza metallica e un paio di orecchini in bigiotteria, occultandoli in uno zaino prelevato dal reparto valigeria, ha oltrepassato le casse fuggendo a piedi, facendo perdere momentaneamente le proprie tracce. Il medesimo è stato rintracciato poco dopo a piedi in una via del centro abitato dal personale di pattuglia della citata Stazione. La refurtiva è stata recuperata e restituita al responsabile del punto vendita.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.