BRINDISI.85simo anniversario della Trageda di Marcinelle.Mevoli (Fdl) scrive a Rossi

   Oggetto: lettera aperta al Sindaco Rossi:

                                Tragedia di Marcinelle.

 

                                                        Egregio Sindaco Riccardo Rossi, 

oggi, otto maggio 2021 ricorre l’ 85simo anniversario della Trageda di Marcinelle, piccolo paese del Belgio, tristemente passato alla storia a causa del disastro che vide perire, in una miniera di carbone, ben 262 minatori, 136 dei quali nostri connazionali.

     L’Europa usciva dalla seconda guerra mondiale, l’Italia era un paese povero, sconfitto, ed alle prese con una difficile ricostruzione ed una cronica penuria di materie prime, mentre il Belgio, piccolo e con una scarsa popolazione, pur poco toccato dagli eventi bellici, aveva fame di mano d’opera.

     Il governo italiano dell’epoca strinse un accordo con il Belgio : operai italiani in cambio di carbone.

     Per questo motivo in migliaia lasciarono il nostro paese, e si recarono oltralpe a guadagnarsi un tozzo di pane in miserevoli condizioni.

     Per strano che possa sembrare, quella tragedia potrebbe essere annoverata tra le stragi di Stato, essendo che tutti quegli italiani erano stati inviati oltreconfine a seguito di un accordo transnazionale tra due Governi. 

     Quello che purtroppo in pochi sanno, è che a seguito del triste evento, anche un nostro concittadino all’epoca 28enne, il brindisino Natale Santantonio, perse la sua giovane vita.

     Con lui, altri 21 pugliesi, perirono a più di mille piedi sottoterra.

     “Ovviamente, in questa città senza storia ( sic) , impiccata all’albero delle emergenze e della quotidianità, tutti ci lamentiamo della scarsa “brindisinità”, – vocabolo irrintracciabile nei dizionari, ma che è la trasposizione locale del termine IDENTITA’, – ma pochi fanno qualcosa per darle corpo”, ha affermato Cesare MEVOLI, Commissario cittadino di FdI.

     “Anche quest’anno a nessuno è venuto in mente di ricordare ufficialmente e di celebrare il ricordo di questo nostro sfortunato concittadino”, conclude.

     Con la presente questa segreteria cittadina le chiede ufficialmente di farsi tramite presso la commissione toponomastica del Comune per individuare una strada, uno slargo, una piazzetta dove poter collocare una lapide marmorea che possa consentire ai parenti in vita di veder celebrato il ricordo del loro caro, ed ai brindisini ed alle persone di passaggio, se attente ai significati celebrativi delle targhe e dei nomi delle vie, di poter conoscere la storia del brindisino Natale Santantonio, dal 2005 medaglia d’oro al valor civile alla memoria,  morto in Belgio per assicurare ai suoi connazionali in Patria qualche chilogrammo di carbone.

 

                                                                                                                               Cesare MEVOLI

                                                                                                                      COMMISSARIO CITTADINO  


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.