BRINDISI.Approvato il progetto definitivo dell’ex Ostello della Gioventù

Con l’approvazione del progetto definitivo dell’ex Ostello della Gioventù, avvenuta oggi con un provvedimento della giunta comunale, prosegue l’iter avviato nel 2019 per riqualificare e dare nuova funzionalità alla struttura di via Nicola Brandi.

Grazie all’Accordo di cooperazione Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020 per il progetto “The Rout_Net-Thematic routes and networks”, che prevedeva interventi per il ripristino funzionale, con allestimento di strutture da destinare all’attività di ospitalità, promozione e valorizzazione culturale per il turismo lento e dei cammini storico-culturali, l’ex Ostello ha ottenuto un finanziamento di 820mila euro che ha consentito di progettazione e consentirà di realizzare il completo ripristino della struttura al quartiere Casale. 

“Rinasce con una nuova vita un luogo caro a Brindisi e alla storia della città – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Elena Tiziana Brigante – con una veste nuova che esalterà la sua vocazione internazionale come luogo di passaggio ed incontro di culture. L’opera si trova in una zona strategicamente molto vantaggiosa per i viaggiatori, consentirà alla nostra città di avere un luogo nuovo, moderno, funzionale e a misura di una certa fascia di turismo. Abbiamo centrato l’obiettivo della Regione di utilizzare il finanziamento per avere una struttura in rete con altre simili destinate al turismo lento. Inoltre, con il sistema di piste ciclabili, questo valorizzerà e riqualificherà il quartiere e l’intera città”.

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.