Savelletri, completati i lavori di riqualificazione del porto

Il sindaco uscente Francesco Zaccaria:  «Un giorno importante per la nostra marina, a beneficio del comparto della pesca e dei turisti. In attesa del dragaggio che cambierà completamente il volto di Savelletri

 Un nuovo porto per una nuova Savelletri. Un porto finalmente rinnovato che consentirà la riqualificazione di tutta la zona e il rilancio della pesca, uno dei settori più importanti dell’economia di Fasano, strategico anche per il turismo. 

La riqualificazione del molo di levante e delle zona antistante i nuovi bagni è terminata dopo un lungo e impegnativo lavoro dell’amministrazione guidata dal sindaco uscente e candidato alle prossime amministrative Francesco Zaccaria.

I lavori, effettuati dalla Edi Pro di Brindisi che si era aggiudicata la gara d’appalto, sono ultimati e il porto è stato consegnato ieri sera alla comunità.

Gli interventi hanno previsto nuova pavimentazione, nuovi punti luce e panchine, la  realizzazione di due pergolati che verranno utilizzati per il commercio e soprattutto la ristrutturazione e la riapertura dei bagni pubblici attesi da diversi anni in questa località così frequentata in estate.

«Per la nostra marina e per tutta Fasano è un momento davvero importante – dice Zaccaria –. Abbiamo realizzato opere fondamentali e tanto attese, a beneficio di residenti e villeggianti, del comparto della pesca, e dei tanti turisti che frequentano questa parte di Savelletri ogni giorno».

La riqualificazione del porto di Savelletri è stata possibile grazie a un finanziamento del Gal (Gruppo di azione locale) di circa 400mila euro. 

«Il finanziamento ottenuto è il frutto di una scelta politica lungimirante fatta dalla nostra amministrazione immediatamente dopo l’insediamento – sottolinea Zaccaria – e cioè la scelta di cambiare Gal e di passare dal Gal «Alto Salento» al Gal «Valle d’Itria» in cui Fasano è l’unica città con lo sbocco a mare. Questa scelta ci ha consentito di attingere interamente ai fondi Feamp e quindi di ottenere questo importante e cospicuo finanziamento. Ringrazio quanti hanno consentito questo risultato a partire dalla struttura dei Lavori pubblici del Comune e tutti gli enti coinvolti». 

Nei prossimi mesi la marina crescerà ancora grazie a un poderoso intervento invocato da decenni: il dragaggio del porto per il quale il Comune ha ottenuto un finanziamento di 3,6 milioni di euro è che di fondamentale importanza per il futuro di Savelletri.

«Il dragaggio consentirà finalmente lo sviluppo infrastrutturale che dovrà accompagnarsi con la redazione del piano regolatore del porto – spiega Zaccaria –.

Con questi interventi Savelletri avrà un molo dove le barche da diporto, anche le più grandi, potranno attraccare e che consentirà ai pescatori di lavorare in condizioni ottimali, superando i disagi che hanno limitato e ostacolato la loro attività negli ultimi anni e ai turisti di ormeggiare agevolmente e visitare Savelletri. E’ il segno dell’attenzione che abbiamo sempre posto in questi anni alla valorizzazione e alla crescita delle nostre marine che rappresentano la risorsa più importante del nostro territorio con il loro meraviglioso mare e i 20 km di costa. E’ il segno del cambiamento».


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.