Fasano e Ostuni. Controlli alle attività commerciali notturne per il rispetto della normativa “Covid–19” e della movida: due sanzioni amministrative.

A Ostuni e Fasano, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Fasano, nell’ambito dei controlli alle attività commerciali notturne per il rispetto della normativa “Covid19” e della movida hanno sanzionato amministrativamente per la violazione delle misure di contrasto e di contenimento per la diffusione del virus Covid-19:

  • un 60enne imprenditore, titolare di una discoteca in località Rosa Marina della “città bianca”;
  • un 62enne imprenditore, amministratore di una società che gestisce uno stabilimento balneare in località Savelletri.

In particolare, ai due è stato contestato di aver organizzato eventi con la presenza di centinaia di persone (450 circa nella discoteca e 200 circa nel lido balneare), in violazione della normativa Covid, con conseguente immediata interruzione delle attività, l’irrogazione della sanzione pecuniaria e la richiesta alla Prefettura di Brindisi dell’emissione del provvedimento di sospensione delle stesse.

Nel medesimo contesto, al titolare della discoteca è stata altresì contestata un’altra sanzione amministrativa per non aver esposto la tabella dei sintomi connessi con l’assunzione di alcool e per non aver messo a disposizione della clientela un apparecchio di rilevazione del tasso alcolemico. 

Il servizio è stato svolto con la collaborazione del personale del Commissariato di P.S. di Ostuni che ha fornito supporto di sicurezza nella fase esecutiva.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.