Vaccini: dal 16 agosto accesso libero negli hub della Asl Brindisi per popolazione dai 12 ai 19 anni

In programma le prime due giornate a ingresso libero per la prima dose di vaccino anti Covid per i ragazzi dai 12 ai 19 anni: lunedì 16 agosto dalle 20 alle 22 a Brindisi (PalaVinci), Mesagne (Scuola Falcone) e Ostuni (PalaGentile), martedì 17 agosto dalle 18 alle 24 notte bianca a Brindisi (Centro di Bozzano) e Ostuni (PalaGentile). La programmazione proseguirà con altre date che saranno rese note nei prossimi giorni.

Inoltre, a fine giornata (entro le 20), si può accedere senza prenotazione negli altri centri aperti fino a smaltimento delle dosi. I minori devono essere accompagnati da entrambi i genitori. In caso di assenza di uno dei due occorre la delega con documento di identità del genitore assente.

L’iniziativa mira a completare la vaccinazione della popolazione più giovane in vista della prossima riapertura delle scuole. Ad oggi su 29mila ragazzi dai 12 ai 19 anni sono 15mila quelli che hanno ricevuto la prima dose, con una copertura vaccinale del 48%. Alle 15mila vaccinazioni vanno sommate altre 4mila prenotazioni già effettuate, per una copertura totale pari al 64%.

In tutti i centri vaccinali della provincia di Brindisi sono stati riservati posti per le prenotazioni della fascia di età più giovane. Invitiamo quindi a prenotare tramite Cup con le seguenti modalità:

  • Sportelli Cup Asl
  • Farmacie 
  • Call Center 800888388 o 080 9181603 da cellulare
  • Portale della Salute – menù “Servizi online”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.