FESTA DI “CON”, ZULLO (FDI):”EMILIANO E LOPALCO VANNO A FESTEGGIARE DOVE CITTADINI E TURISTI NON RIESCONO A RICEVERE CURE”

Questa sera, 19 agosto, il presidente Emiliano e l’assessore alla Sanità Lopalco saranno sul palco della FESTA del movimento politico che lo ha eletto, “CON”, per parlare anche di Salute a Manfredonia, nella città porta del Gargano che l’estate scorsa ha ospitato quasi tre milioni di turisti, quest’anno le cifre dicono che questi numeri saranno ampiamente superati. Milioni di turisti ai quali non vengono garantiti i servizi essenziali di assistenza e pronto soccorso.
 
I pronto soccorso delle due località più turistiche, Vieste e Peschici, non riescono a sopperire a tutte le richieste che ci sono.
Ci viene segnalato che turisti a Vieste hanno atteso ore fuori dalla porta e, stanchi di aspettare, si sono messi in viaggio verso San Giovanni Rotondo, il primo ospedale utile per chi villeggia sulle spiagge del Gargano. Un ospedale non proprio dietro l’angolo, ma distante oltre 70 km di strade non agevoli che richiedono un tempo non inferiore all’ora e mezza.
Situazione analoga a Peschici, dove l’altra sera mancavano sia il medico di Guardia Medica sia il Medico della Guardia Turistica, e a disposizione c’era solo il medico del 118. Anche in questo caso ci segnalano che la gente esasperata ha sfogato la propria rabbia contro la postazione provocando anche danni alla struttura.
Una situazione che in estate diventa esplosiva sul piano non solo sanitario, ma di ordine pubblico, ed occorre ricordare che, durante la prima ondata Covid, la provincia di Foggia è stata fra quelle con più contagiati rispetto al numero di abitanti. Provincia in cui le USCA sono state mosche bianche e dove il contact tracing è saltato prima che altrove.
E allora ci chiediamo: cosa vengono a FESTEGGIARE sul Gargano Emiliano e Lopalco? Meglio avrebbero fatto a dedicare un’intera giornata nelle località turistiche a rendersi conto di quale assistenza sanitaria viene fornita ai turisti, e poi parlare in piazza, se ne avessero avuto ancora il coraggio.

 

 
Così il capogruppo di Fratelli d’Italia Puglia, Ignazio Zullo.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.