La grande passione per il culturismo ,la conoscenza del “pianeta culturismo”, attraverso l’ esperienza del brindisino Remigio Guarini.

Il   culturismo, evidentemente, ancora  un “ pianeta inesplorato”, soprattutto  per chi  non intende proprio avvicinarsi   a  questa disciplina, ma  esiste, eccome,   praticato  da  uomini  ed anche donne, anche   nel territorio brindisino.

Indubbiamente,  come tutte le discipline, pratiche sportive  e non, va seguito, approfondito, analizzato, capito, attraverso soprattutto  le esperienze di chi, con determinazione  e convinzione,  continua  un determinato percorso, prefiggendosi obiettivi, sì anche sacrifici  .  “ Il  culturismo, bodybuilding,  è in sostanza  una  disciplina molto complessa, per chi vuole ottenere    un fisico “atletico”, come  anche  per le donne  quando    parliamo di  fitness  –  afferma  il brindisino  Remigio  Guarini   che  ci racconta praticamente la sua esperienza   –   si basa su allenamento, dieta ,  integratori  alimentari  .    Per gli  uomini  che  semplicemente  vogliono  un fisico  atletico  e definito,  basta  allenarsi   e mangiare pochi carboidrati , prendere   vitamine, mangiare   carni  magre  come pollo, tacchino, uova   bianche .   Mentre  il discorso  si allarga   quando parliamo   di chi vuole incrementare  massa ;  necessitano   allenamenti   di 3, 4  volte  a settimana,   indubbiamente molta determinazione nel raggiungimento degli obiettivi, anche sotto il profilo degli eventi competitivi   “.

Ecco, l’ agonismo, la competizione, elementi   a cui, con sacrifici, passione  e divertimento, continua  a  guardare  Remigio  Guarini,  43 anni, che ha iniziato  a dedicarsi  al culturismo    all’ età  di  14  anni, a crederci,  perché, come insiste  “ culturismo  è salute, benessere, rispetto di se stessi, del proprio fisico, ma anche della  mente “.

, Chi lo  vuole fare a livello agonistico come me deve allenarsi duramente, avere costanza, determinazione, sacrifici nei workout,  e dare il massimo di sé anche nell’ alimentazione.  Sono molto importanti  la guida del  personal trainer, le proteine, gli aminoacidi ramificati, vitamine, creatina, per determinato tempo e poi lasciarli per qualche mese, e poi riprenderli a cicli durante sia il periodo di massa per   aumentare il volume, e anche in definizione per asciugarsi .  In    passato,  con tanti anni di sacrifici,  ho conquistato titoli regionali e italiani, ora a 43 anni ci sto riprovando ancora a cercare una buona posizione.  Il prossimo 25 settembre,  a Taranto, parteciperò  ad una competizione.  Mi sto dando da fare anche con le superserie ,rappresentano  serie e ripetizioni senza recupero muscolare, e con pesi di media dimensione.  Il  culturismo è una passione che mi porto dietro  da tanti anni, frequentando  la  palestra di Tonino De  Filippis,  la  New  Phisiodinamic, anche tanti anni alla New Gim  di Mino Fanelli  e altri personal trainer…. “.

Remigio, dunque, racconta  il   suo percorso, le sue esperienze, trasmettendo, evidentemente, anche un  messaggio   a chi  vuole avvicinarsi a questa disciplina .  Ma quale  è  il giusto “ mix” per uomini  e donne che vogliono eccellere nel culturismo   ?  “Nelle varie competizioni vince chi ha le proporzioni tra bicipiti, tricipiti, i dorsali, i deltoid i, i trapezi, i quadricipiti, ecc.  Io non voglio certamente insegnare  nulla    a nessuno, ma , sicuramente, mi sento di dire a chi intende praticare questa disciplina  bella  ma anche complessa,  di tenere conto di tutti gli aspetti, dell’ importanza  e utilità legata, secondo me, alla salute, ad un benessere  anche psico- fisico.     E già  un buon risultato  il fatto che anche a  Brindisi  e sul territorio    ci siano  molte donne  che si dedicano al culturismo, si allenano  e si impegnano costantemente, ci credono, come me “.

In bocca  al lupo  Remigio  Guarini,  per la competizione  a Taranto ,  ma  soprattutto  per gli obiettivi  e convinzioni che ti prefiggi  . 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.