Ancora incendi nell’ area circostante l’ Invaso del Cillarese e in Contrada Montenegro, continua l’ impegno delle Guardie Volontarie Ekoclub Brindisi .

E’ stato   detto più volte quanto sia molto importante, nella lotta  e prevenzione degli incendi nella stagione estiva, il ruolo  del volontariato, attraverso le associazioni, le proprie risorse umane. 

Una grande sinergia, con le istituzioni  ( Regione  Puglia, le amministrazioni locali), enti,  i Comandi provinciali  e le squadre dei  Vigili del Fuoco ,  evidenziata  in questi giorni  anche  nel territorio  brindisino.

Una  delle zone sicuramente  a rischio  è l’ Invaso   del  Cillarese( un patrimonio della città di   Brindisi  e  del territorio), con tutta  l’ area ( immensa ) circostante  ( tra masserie, aree boschive e verdi, oasi protette) e, in particolar modo, Contrada  Montenegro.

E   proprio  in  questa area,   due giorni  fa   c’è stato  un incendio  ( che avrebbe potuto avere  ben  altre conseguenze), prontamente   segnalato  al Comando  dei  Vigili    del  Fuoco  di Brindisi    dalle  Guardie  Volontarie   Ekoclub   Brindisi  . Ekoclub,   l’ Associazione  di Volontariato  che da diversi anni, in collaborazione e per conto del Consorzio  Asi( proprietario del Parco – Invaso),  è impegnata  nella stagione estiva  nel servizio  di vigilanza  anti incendio ( ma  anche per prevenire e segnalare eventuali reati o anomalie legate  alla presenza  di pescatori abusivi) all’ interno dell’ Invaso del Cillarese, anche con un’ attenzione particolare, appunto, all’ area immediatamente circostante .

Un incendio che si stava sviluppando   praticamente  tra  Contrada  Montenegro  (  una zona  in cui, tra l’ altro, si può constatare  la presenza di rifiuti di ogni tipo abbandonati)  e un cancello di ingresso  alla diga del   Cillarese . Le Guardie   Ekoclub  in servizio( impegnate  in sostanza in due turni, mattutino e pomeridiano)  hanno prontamente  allertato   il Comando  Provinciale  dei Vigili del  Fuoco  che  ha immediatamente  inviato una squadra per debellare l’ incendio.

Insomma, l’ ennesimo incendio  in un’ area che va evidentemente  “ monitorata” costantemente, ma, soprattutto, l’ ennesima dimostrazione, come già detto, dell’ importanza  della sinergia tra  le associazioni di volontariato, enti, istituzioni , Vigili  del Fuoco,  nella prevenzione   degli incendi .


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.