BRINDISI.Finanziamenti per 1,5 milioni di euro per strade e ponti

Il Comune di Brindisi ha ottenuto, grazie a tre finanziamenti ministeriali, 1,5 milioni di euro per la manutenzione di ponti e strade.

In particolare, 150 mila euro sono a disposizione per la manutenzione straordinaria di ponti, 600mila euro e 750mila euro per strade cittadine e complanari.

Questi ulteriori finanziamenti ottenuti, che si aggiungono ai 1,9 milioni di euro già assegnati dalla regione Puglia attraverso il progetto “Strada per strada”, saranno utilizzati per attività di manutenzione e per il rifacimento di via Porta Lecce.

“Abbiamo ottenuto in totale 3,4 milioni di euro – dichiara il sindaco Riccardo Rossi – che ci consentiranno di realizzare lavori anche importanti, non solo la necessaria manutenzione. La città ne ha bisogno e siamo stati pronti nel presentare progetti su cui si potranno subito investire questi finanziamenti. La priorità sarà, dunque, quella di ripristinare via  Porta Lecce”.

“Continua l’opera di messa in sicurezza delle nostre infrastrutture (strade e ponti): i finanziamenti ottenuti, insieme agli altri acquisiti, ci consentirà di eseguire opere di manutenzione straordinaria tanto necessarie quanto attese. L’obiettivo – precisa l’assessore ai Lavori pubblici Elena Tiziana Brigante – è quello di migliorare le infrastrutture viarie e scongiurare le insidie stradali, responsabili di numerosi sinistri”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.