Giornata della Memoria dei Marinai scomparsi in mare, Sottosegretario Pucciarelli: mantenere viva la memoria e onorare la nostra Storia.

“Il nostro desiderio è quello di salvaguardare e onorare la nostra Storia e di mantenere viva la memoria di quanti – noti modelli di virtù o ‘semplici’ eroi silenti del quotidiano – hanno dato la propria vita al servizio della Patria o di un impegno lavorativo legato al mare.” – ha detto il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli, nel corso del suo intervento in occasione della Giornata della Memoria dei Marinai scomparsi in mare svoltasi a Brindisi.

“Siamo profondamente riconoscenti ai Marinai con ‘le stellette’ Caduti e Dispersi nel corso di eventi bellici o delle moderne operazioni di proiezione per la stabilità e sicurezza. Stesso sentimento rivolgiamo agli Uomini di Mare deceduti nell’assolvimento delle loro funzioni quotidiane in quella dimensione marittima a cui il nostro Paese è da sempre così profondamente e intimamente legato.

Colgo l’occasione per rinnovare i più partecipi sentimenti di vicinanza a tutti i Marinai, militari e civili, che hanno sofferto le conseguenze della pandemia, unitamente ai loro affetti più cari.

Voglio, parimenti, manifestare profonda gratitudine a tutti i Marinai, militari e civili, che con abnegazione, spirito di sacrificio e senso del dovere non si sono sottratti alle proprie responsabilità, garantendo in un momento di grave crisi per il Paese e la comunità internazionale tutta, sia la continuità dei servizi essenziali – in primis gli impegni di difesa avanzata e sicurezza marittima – sia un prezioso contributo nel contenimento e contrasto di questo insidioso nemico invisibile.

Ringrazio le Autorità civili e religiose e tutta la cittadinanza, per la quotidiana e straordinaria attenzione riservata, non solo ai Marinai e a tutte le Forze Armate – attenti custodi della nostra Costituzione e primi testimoni della volontà di pace e solidarietà di tutti gli italiani, in Patria e nel mondo –, ma anche agli operatori del nostro sistema economico imprenditoriale legato alla dimensione marittima, della cui carica produttiva tanto beneficia l’intero Paese.” – ha concluso il Sottosegretario Pucciarelli


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.