Oltre tre milioni di euro per la provincia di Brindisi con il bando “Sport e Periferie” 2020.

E’ quanto annuncia l’On. Valentina Palmisano (Movimento Cinque Stelle), in seguito alla pubblicazione della graduatoria del Dipartimento Sport del Governo.

Nello specifico saranno finanziati con somme dai 600 ai 700 mila euro i progetti presentati dalle amministrazioni comunali di Ostuni, Mesagne, Cellino San Marco, San Michele Salentino e dal Circolo Tennis di Brindisi. «La fondamentale funzione sociale dello sport, all’interno dei nostri territori, necessita anche di investimenti economici per riqualificare le strutture. L’impegno del governo e delle amministrazioni comunali e delle associazioni sportive in questo caso – afferma la parlamentare brindisina- si è mosso proprio in questa direzione, per garantire aree e spazi moderni per coloro che praticano attività agonistica o amatoriale. Ma non solo: anche la platea di riferimento è destinata ad aumentare attraverso al riqualificazione degli impianti». C’è poi un altro aspetto non di secondo piano anche nelle finalità del bando. «Non posso che esprimere soddisfazione per i risultati raggiunti nella provincia di Brindisi, in riferimento alle risorse economiche che a breve saranno a disposizione degli Enti, perché nel luglio del 2020 avevo invitato le amministrazioni a cogliere questa opportunità. Ritengo -conclude l’on. Valentina Palmisano- che attraverso questi finanziamenti si possa avviare un percorso di promozione della “Cultura dello sport” come strumento di inclusione sociale nelle realtà più distanti dai grandi centri o nelle periferie urbane».


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.