Antonucci Forza Italia- inaccettabile l’eliminazione del servizio 118 per Casale e Paradiso. Rossi lo ripristini con urgenza per non far vivere in ansia i cittadini.

Numerosi abitanti dei rioni Casale e Paradiso ci hanno segnalato una situazione davvero preoccupante.

La postazione del servizio 118 sita al rione Casale, è stata dismessa e le ambulanze trasferite all’ex Ospedale di Summa. Questa situazione desta non poche preoccupazioni agli abitanti ai quali Rossi, revocando la convenzione dei locali e non trovando nuova allocazione, di fatto ha scippato un servizio ‘salvavita’ che riusciva a coprire un vasto territorio oltre al Casale e al Paradiso. Pensiamo al rione Materdomini, la contrada Betlemme, Apani ecc.ecc.
Una superficialità, quella di Rossi e della sua Giunta, che lascia basiti se consideriamo l’importanza che assume la tempestività di intervento e la velocità di trasporto eventuale presso una struttura ospedaliera. Tempestività e velocità indispensabili, considerato che le ambulanze, ahinoi, viaggiano senza figure mediche.
Si può soprassedere sull’eliminazione di altri servizi meno importanti, ma sulla possibilità di salvare la vita ai propri cittadini, un Sindaco dovrebbe intervenire senza ‘se’ e senza ‘ma’.
Livia Antonucci coordinatrice cittadina FI Brindisi


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.