Mesagne (Br).Martedì la presentazione ufficiale della “Fiera Medievale Franca”

Martedì 21 settembre alle ore 11 nell’Aula consiliare del Comune di Mesagne si terrà la presentazione ufficiale della “Fiera Medievale Franca”. La manifestazione, giunta alla sua 27^ edizione, è organizzata dal Gruppo Storico “Città di Mesagne” e dal laboratorio sartoriale “Meghy Costumes d’Epoque” col patrocinio del Comune di Mesagne.


Quest’anno l’evento, che si svolgerà sabato 25 e domenica 26 settembre nel Centro storico della città, ha ricevuto il riconoscimento del Ministero della Cultura, che l’ha inserito tra le manifestazioni storiche di “interesse nazionale”. Il borgo antico della città si trasformerà per due giorni in un accampamento medievale con mercanti, mercenari, incantatori di serpenti e armi tipiche dell’epoca. Ad interpretare il ruolo di Federico II ci sarà l’attore Beppe Convertini, che assisterà allo spettacolo della scacchiera vivente in piazza Orsini del Balzo.

Alla conferenza stampa di presentazione parteciperanno: Antonio Matarrelli, sindaco della città di Mesagne: Marco Calò, consulente comunale per le Politiche culturali; Marcello Ignone, storico locale; Margherita Ignone, del laboratorio sartoriale che cura l’eventoGiovanni D’Aloisio in rappresentanza del “Gruppo Storico”. Interverranno con collegamento a distanza i rappresentati istituzionali dei Comuni di: Milazzo, Pisticci, Lucera, Matera, Trecchina, Rocca Imperiale, Montalbano Elicona, Termoli, Crotone, Palermo, Messina e Catania.
Si invita a partecipare.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.