PUGLIA TI VORREI: FA TAPPA A BRINDISI IL PERCORSO DI PARTECIPAZIONE SULLE POLITICHE GIOVANILI REGIONALI

Martedì’ 21 settembre alle ore 17,30 presso Palazzo Guerrieri farà tappa a Brindisi il percorso “Puglia ti vorrei”, iniziativa di presentazione e discussione sul prossimo programma di politiche giovanili regionali. 

Crediamo fortemente che le misure di politiche giovanili siano grandi occasioni per aiutare i ragazzi e le ragazze ad investire nella propria terra sostenendo le loro idee, promuovere la creazione di spazi sociali, di aggregazione e cultura per i giovani della città, generare impatto sociale  – dal centro alle periferie – per favorire il fermento di tutta la comunità. 

“Quella delle politiche giovanili in Puglia è una storia importante in cui Brindisi negli ultimi anni sta provando a recuperare un gap” – dichiara Giulio Gazzaneo, consigliere comunale delegato alle politiche giovanili – “abbiamo investito nella realtà di Palazzo Guerrieri che ha sostenuto molti giovani nel costruire le loro progettualità, riqualificato l’ex Convento Santa Chiara con la “Casa della Musica” grazie alla misura “Luoghi Comuni”, dato l’opportunità a 16 giovani del territorio di fare l’esperienza di servizio civile presso il Comune di Brindisi.”“Brindisi vorrà essere ancora più protagonista del nuovo ciclo di politiche giovanili regionali dimostrando di essere una città attiva con tanta voglia di riscatto a partire dalle sue giovani generazioni” – conclude Gazzaneo.

L’incontro di martedì vedrà la partecipazione dell’assessore regionale Alessandro Delli Noci e dello staff della Regione Puglia e ARTI che coordinerà i gruppi di lavoro in cui i partecipanti potranno fornire i propri suggerimenti, opinioni e proposte per immaginare la Puglia e la Brindisi del futuro.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.