VOLONTARI DELL’ESERCITO – VIZZINO: IL CENTRO DI SELEZIONE ESERCITO DI BARI VA DIFESO. E’ UNA OPPORTUNITA’ PER TUTTI I PUGLIESI!

Da alcuni mesi anche in Puglia, a Bari, ha sede un centro di selezione volontari Vfp1 dell’Esercito Italiano. Una opportunità non indifferente per gli interessati delle regioni meridionali, visto che prima dell’emergenza covid era necessario recarsi nel centro nazionale di selezione localizzato a Foligno.

I vantaggi sono per gli aspiranti volontari, così come per l’intera comunità pugliese, visto che si registra un ritorno in termini turistici e di consumi (le attività selettive durano tre giorni e spesso gli interessati non si recano da soli nella sede delle selezioni).

L’auspicabile ritorno alla normalità, però, potrebbe indurre lo Stato Maggiore dell’Esercito ed il Ministero della Difesa a ricentralizzare le selezioni a Foligno, chiudendo i battenti alla sede di Bari (localizzata presso il Comando Militare Esercito, in piazza Luigi Savoia).

E’ necessario, pertanto, che la Regione Puglia faccia di tutto affinché Bari resti un punto di riferimento per tutto il meridione d’Italia, a vantaggio dei tanti giovani che vogliono intraprendere un percorso da volontari nell’Esercito Italiano.

 

Mauro Vizzino – Presidente Commissione Sanità della Regione Puglia 

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.