GIORNATE DEL MEDITERRANEO ANTICO NELLA TERRA DEI MESSAPI

Presentazione dei risultati raggiunti ed idee per il futuro della valorizzazione turistica del territorio del progetto SMART TDM (Smart Tourism and Destination Management) nella Terra dei Messapi

Stampa

Diciotto aziende, un progetto di cooperazione e la voglia di iniziare un percorso verso la creazione di un Sistema Turistico Locale Sostenibile, in grado di valorizzare e promuovere in maniera integrata le eccellenze del territorio rurale Terra dei Messapi. Così è nato il progetto SMART TDM, ormai quasi due anni fa, quando tutto ciò che è stato il nostro recente passato, sarebbe stato per chiunque impossibile da prevedere.

In questo percorso ambizioso, promosso a pieni voti dalla Regione Puglia e sostenuto attraverso la misura 16.3 del PSR 2014/2020, abbiamo scelto alcuni esperti compagni di viaggio come “La Rotta dei Fenici” e “AITR” (Associazione Italiana Turismo Responsabile) che hanno sostenuto il lavoro di identificazione di quelle linee guida innovative che permettessero il superamento del concetto di singola impresa o singolo elemento culturale o ambientale del territorio. Si è iniziato a lavorare sviluppando il sentirsi parte del “Sistema di Comunità locali”, per rendere ancora più invitante l’offerta del territorio, in una logica di RETE. Un’offerta creata sulla base di criteri di sostenibilità (economica, ambientale e sociale), per garantire un elevato standard di qualità al turista e per accompagnare la comunità rurale in un processo di miglioramento continuo delle proprie prestazioni.

Le esigenze di adattamento e resilienza emerse nell’ultimo anno a causa della Pandemia da Covid19 assumono un aspetto ancora più rilevante nei contesti marginali e locali, dove il mondo delle imprese e le attività economiche hanno meno risorse e sono meno pronte a cambiare pelle in funzione di ciò che chiedono i nuovi mercati. Nel mutamento del modo di pensare della gente sono insiti oggi anche richieste come autenticità, genuinità, valori, rapporti interpersonali credibili, saper fare semplici ed antichi. Si tratta di cose che trovano risposte in questi contesti marginali, in un ritorno alle origini ed alla qualità della vita di una volta.

Fornire elementi utili a chi opera nei territori perché comprenda cosa è meglio proporre all’ospite diventa allora un contributo prezioso molto apprezzato.

Il GAL Terra dei Messapi, nell’ambito del progetto “SMART TDM – Smart and Tourism Destination nella Terra dei Messapi” organizza, in collaborazione con l’associazione “Rotta dei Fenici” le Giornate del Mediterraneo AnticoItinerari turistici SMART nella terra dei Messapi”.

Tre appuntamenti, dislocati nel territorio nei pressi dei principali musei, per riflettere sul futuro della promozione turistica post-covid e presentare i risultati ottenuti dal progetto SMART TDM.

 

Il programma

Il primo evento, sabato 02 ottobre alle ore 17:30, presso il Castello Imperiali a Francavilla Fontana, tratterà le “Strategie Smart per la valorizzazione del turismo nella Terra dei Messapi post Covid – Workshop”. Intorno ad una tavola rotonda, verranno discusse le strategie da intraprendere per la il rilancio del settore turistico, agroalimentare e dell’artigianato locale.

L’evento si aprirà con i saluti istituzionali di Antonello De Nuzzo (Sindaco di Francavilla) e Sergio Botrugno (Presidente Rete SMART TDM).

Aprirà gli interventi Antonio Barone (Direttore La Rotta dei Fenici), che presenterà la guida “Gli itinerari sostenibili della Terra dei Messapi e la Museoterapia”. Seguirà la tavola rotonda e il relativo dibattito sulle strategie di sviluppo turistico post-covid con Michela Bagatella, (Coordinatrice di redazione “Plein Air”), Paolo Ponzio (Professore Ordinario di Storia della Filosofia e Dir. Dip. di Studi Umanistici dell’Università di Bari), Raffaele Vitulli (Co-fondatore e Project Manager del Consorzio Materahub) e Gert Burgers (Professore ordinario di Patrimonio e Storia dei Paesaggi Culturali alla Libera Università di Amsterdam). Modererà gli interventi, Giovanni Colonna (Presidente Pro Loco Francavilla Fontana).

Il secondo evento dal titolo SMART Tourism and Destination Management nella Terra dei Messapi: I risultati del progetto, si terrà domenica 3 ottobre alle ore 10,30 presso il Nuovo Polo Museale a Latiano, dove saranno presentati i risultati raggiunti dal progetto SMART TDM.

Difatti, grazie al lavoro svolto in questi anni, le imprese del territorio sono diventate “sistema turistico rurale” comportandosi sempre più come una rete all’interno di percorsi più sostenibili e fruibili da un target di turisti che ricerca l’autenticità e il basso impatto sulla natura.

L’evento si aprirà con i saluti istituzionali di Cosimo Maiorano (Sindaco di Latiano) e di Sergio Botrugno (Presidente Rete SMART TDM).

Interverranno poi, Michela Bagatella (Coordinatrice di redazione “Plein Air”) che presenterà lo speciale su Plein Air dedicato alla Terra dei Messapi, a seguire, l’intervento di Antonio Barone (Direttore La Rotta dei Fenici), che illustrerà l’Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa e le sue ricadute sul territorio.

Seguirà la presentazione degli output di progetto da parte delle aziende partner di SMART TDM.

La Cattive produzioni proietterà le video Cartoline degli operatori turistici aderenti alla rete, Ferula Viaggi, tour operator che presenterà le proposte di pacchetti turistici sostenibili da inserire nel circuito di commercializzazione turistica, Studio Lampo infine, mostrerà alcuni scatti dello shooting fotografico “La Terra dei Messapi”.

In chiusura dell’evento avverrà la consegna delle trozzelle, simbolo di appartenenza alla Rete, agli operatori aderenti alla Carta dei Servizi turistici di Qualità TDM.

Modererà i lavori Antonio Legittimo (Direttore tecnico GAL Terra dei Messapi).

 

Il terzo e ultimo appuntamento, “Strategie di sviluppo territoriale tra turismo rurale e cultura”, avrà luogo martedì 5 ottobre alle 17,30 presso l’Auditorium Castello a Mesagne. Il focus dell’evento sarà la scoperta del turismo rurale come strumento di diversificazione dell’offerta turistica.

L’evento si aprirà con i saluti istituzionali di Toni Matarrelli, (Sindaco di Mesagne) e Sergio Botrugno (Presidente Rete SMART TDM)

Interverranno Donato Pentassuglia (Assessore Regionale all’Agricoltura, Industria agroalimentare, Risorse agroalimentari, Riforma fondiaria, Caccia e pesca, Foreste), Raffaella Di Terlizzi (Resp. Sottomisure 16.3 – 16.4 – 16.5 – 16.6 – PSR Puglia 2014-2020) e Antonio Barone (Direttore La Rotta dei Fenici) che racconterà gli ultimi progetti dell’Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa e le sue ricadute sui territori.

La Kinebottega proietterà il video emozionale “CREDO” e Fabio Mitrotti, esperto di turismo rurale e naturalistico, presenterà due output molto importanti del progetto SMRT TDM, la Carta dei Servizi e le Carte Etiche.

A chiusura dell’evento saranno consegnati gli attestati di adesione alla Rotta dei Fenici da parte del direttore della stessa.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.