“Le avventure del Prof. Felicetti”, l’ASD Releve Ritmica Brindisi sostiene l’AIL Brindisi con la raccolta-fondi di una nuova fiaba

Dopo “Una storia quasi vera” prosegue la sfida dell’ASD Releve Ritmica Brindisi che per la seconda volta ha deciso di promuovere una raccolta fondi online a favore dell’AIL Brindisi (Associazione contro le leucemie linfomi e mieloma) attraverso la lettura della nuova fiaba “Le avventure del Prof. Felicetti” di Gaetano Lapomarda.

La fiaba, arricchita dalle illustrazioni di Letizia Taveri è disponibile sul sito dell’ASD Releve Ritmica Brindisi all’indirizzo www.releveritmicabrindisi.it. E’ possibile scaricarla sia nel formato audiovideo che in quello pdf. Tale iniziativa intende sostenere l’AIL attraverso una donazione online libera e facoltativa, o mediante bonifico bancario (Iban IT93 O030 3215 9000 10000003 139) in favore dell’AIL Brindisi, l’associazione che da circa trent’anni si occupa dei pazienti di leucemia, supportando l’Unità Operativa di Ematologia dell’Ospedale “Perrino”.

Sono sempre più convinto – dice Gaetano Lapomarda che lo sport debba andare oltre l’ aspetto ludico e agonistico che gli sono propri. Partecipare con spirito solidale alla vita sociale non può che completare la formazione, anche, delle giovani generazioni. La scelta della ASD RELEVÈ di sostenere l’AIL di Brindisi mi rende particolarmente orgoglioso”.

Entusiasta e grata dell’iniziativa editoriale Carla Sergio, presidente dell’AIL Brindisi: Quel paesaggio immaginario, popolato da tanti simpaticissimi orologi mi ha fatto sorridere ed al tempo stesso riflettere su come sia estremamente soggettivo il concetto di tempo e realtà per tutti noi. Scandita da tanti attimi vediamo srotolarsi la nostra vita, adattandola ai ritmi dettati dall’età. I piccoli godranno di questa fantastica storia, per noi adulti sarà motivo di riflessioni e per questo mi sento di ringraziarti dal profondo del mio cuore. Grazie per aver pensato all’AIL”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.