Mesagne. Aveva allestito un laboratorio per la coltivazione di cannabis e la produzione di marijuana, arrestato.

I Carabinieri della Stazione di Mesagne hanno arrestato in arresto in flagranza di reato un 34enne del luogo per detenzione e coltivazione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

In particolare, nel corso di specifico servizio per la repressione dello spaccio di stupefacenti, a seguito di perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo, i militari hanno riscontrato la presenza di un laboratorio allestito per la coltivazione di cannabis e la produzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Nel citato locale sono stati rinvenuti: una serra artificiale allestita per la coltivazione di cannabis; due vasi con due piante di canapa indiana alte circa 30 cm; una stecca di hashish del peso di 11 grammi; una stecca di hashish di 2,5 grammi; una scatoletta di plastica contenente della resina di hashish, allo stato gommoso; un contenitore in plastica contenente 0,8 grammi di marijuana; un boccaccio di vetro contenente 3,1 grammi di marijuana; un boccaccio di vetro contenente 14 grammi di marijuana; la somma di 995,00 euro e vario materiale utile al confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato, concluse le formalità di rito, è stato tradotto presso il suo domicilio in regime degli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.