Trasporti: Stefàno (PD): Voli dal Sud, troppe cancellazioni senza neanche preavviso, il governo intervenga

“Nella delicata fase di passaggio fra compagnie aeree si acuisce il disagio dovuto alle frequenti cancellaziono dei voli, senza che ci sia il dovuto preavviso, con le conseguenze che è facile immaginare.

Chiedo dunque al ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili e al ministro dello Sviluppo Economico di intervenire”. È quanto scrive il senatore Dario Stefàno, presidente della Commissione Politiche europee, in una interrogazione a risposta orale.

Il prossimo 15 ottobre è previsto l’avvio delle operazioni della compagnia aerea di bandiera Italia Trasporto Aereo S.p.A., a totale partecipazione pubblica, a seguito della cessione del ramo “Aviation” di Alitalia – Società Aerea Italiana S.p.A. in amministrazione straordinaria, con la conseguente cessazione delle attività di volo di quest’ultima a decorrere dalla medesima data. Per rispondere ai disagi causati agli utenti di Alitalia che hanno prenotato un volo con data di viaggio dal 15 ottobre, la società ha previsto modalità di modifica della prenotazione, e della destinazione o rimborso a cui possono accedere tutti i passeggeri interessati.

“a quanto si apprende, tuttavia – scrive Stefàno –  ingenti disagi si stanno verificando anche per gli utenti che hanno prenotato voli con data di viaggio precedente al 15 ottobre, a causa di numerose cancellazioni di voli che investono, in modo particolare, le tratte che collegano il Mezzogiorno del Paese, le quali avvengono spesso senza preavviso o adeguata informazione. Una tendenza èriportata anche da numerosi siti web specializzati che forniscono informazioni comparate sulle compagnie aeree di tutto il mondo, i quali evidenziano come nelle ultime settimane Alitalia – Società Aerea Italiana S.p.A. si sia collocata tra le compagnie aeree europee che hanno effettuato il numero maggiore di cancellazione di voli, sia in valori assoluti che in proporzione al numero di voli effettuati”

“ Considerato che – conclude Stefàno – nella fase delicata di avvio delle operazioni di volo della nuova società è cruciale che tali disagi siano ridotti al minimo, soprattutto per quanto riguarda le tratte relative alle aree che presentano maggiori carenze dal punto di vista infrastrutturale, credo che sia urgente e doveroso un intervento dei Ministeri competenti”.

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.