“Ripartiamo”, le iniziative a Brindisi per la Giornata nazionale delle persone con sindrome di Down

Lo slogan scelto per questa edizione è nel segno della speranza,  della fiducia e del bisogno di rimettersi in viaggio. AIPD non si è mai fermata, ma l’autunno porta nuovi inizi: dai tirocini agli inserimenti lavorativi, dalle attività di gruppo alle esperienze di autonomia.In arrivo anche un film sulle (vere) storie d’amore tra persone con la sindrome di Down

“Ripartiamo”: una parola con dentro un mondo, che unisce passato, presente e futuro. Non poteva essere che questo, lo slogan scelto per la Giornata nazionale delle persone con sindrome di Down di quest’anno, che si celebra il prossimo 10 ottobre. Ripartiamo è un’incitazione, una determinazione, un auspicio nell’autunno del 2021, il secondo autunno dall’inizio delle pandemia, ancora carico di preoccupazioni e di incertezze, ma pieno anche di speranza che finalmente si possa, appunto, ripartire.

AIPD non si è mai fermata, è vero: a distanza nei mesi di lockdown, poi subito in presenza, non appena è stato possibile, le attività non sono mai state interrotte. 

E lo dimostrano i numeri: l’associazione, in questo momento, ha ben 168 progetti attivi, di cui più della metà (93) dedicati a percorsi per l’autonomia: tra questi, 23 percorsi di educazione all’autonomia per adolescenti, 32 “Agenzie del tempo libero” e 16 progetti per pre-adolescenti. Tra le altre attività in corso, ci sono 32 laboratori, 15 attività per bambini e 12 centro diurni.

Ora, però, proprio il mese di ottobre, ponte tra l’estate e l’inverno, è il momento dei nuovi inizi e delle nuove partenze. 

Anche AIPD Brindisi non si è mai fermata, ed ha il piacere di mostrarvelo domenica 10 ottobre (dalle 17,30 alle 20,00) presso il Castello Svevo Normanno di Mesagne (Br), con una conferenza dedicata al progetto nazionale “Amore, amicizia, sesso: parliamone adesso”, che ha coinvolto 10 ragazzi con Sindrome di Down nel delicato percorso di conoscenza, crescita e consapevolezza della propria sfera affettiva e sessuale. Interverranno il Presidente dell’AIPD Brindisi, la Responsabile del progetto insieme all’Operatore di supporto e alcuni ragazzi partecipanti al progetto. Contestualmente verrà allestito un banchetto con materiale informativo e ci sarà la possibilità di sostenere l’Associazione grazie alla distribuzione delle stecche di cioccolato solidale.

Inoltre, in occasione della Giornata Nazionale partirà la raccolta fondi a distanza destinata alla distribuzione del cioccolato. Chiunque volesse sostenere i progetti di AIPD Brindisi potrà trovare le rinomate tavolette biologiche presso i seguenti esercizi commerciali della città di Brindisi: Coffee House, in Via Don Carlo Gnocchi, 17 e Bar Dante, presso Piazza Dante. Inoltre sarà avviato un banchetto permanente presso l’Istituto Alberghiero S. Pertini, scuola-polo per l’inclusione, con il quale l’AIPD Brindisi da sempre collabora nei progetti di Inclusione Scolastica e di Educazione all’Autonomia.

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.