CONFARTIGIANATO APRE LA SEDE A CEGLIE MESSAPICA

Confartigianato apre una nuova sede nel territorio brindisino, è a Ceglie Messapica in Via G. Fortunato n. 5 presso il CED  Centro Elaborazione Dati della Cooperativa VMF Service.

Il Presidente eletto dagli iscritti nell’assemblea del 21 ottobre scorso è Rocco Marrazza, Amministratore della Marrazza Serramenti Srl, la Vicepresidente è Patrizia Santomanco Legale Rappresentante del CED.

Ceglie Messapica è per la Confartigianato Bari-Brindisi, divenuta da oltre un anno un’unica struttura interprovinciale,  un Comune di rilevante importanza strategica, per la sua posizione nella parte meridionale della Murgia, tra la Valle d’Itria ed il Salento, per il valore paesaggistico, naturalistico, storico-archeologico che la rendono originale, sono valori che danno forza a determinati settori in cui Confartigianato crede fortemente, artigianato, agricoltura, turismo e cultura, tra loro strettamente interconnessi.

Sono oltre 60 le Masserie e numerosi i trulli nell’agro, riconvertite in seguito ad opere di restauro in strutture ricettive quali agriturismo, B&B, ristoranti.

A questa ricchezza si aggiunge una affermata tradizione gastronomica, diversi i riconoscimenti, i ristoranti del luogo sono annoverati dalle migliori guide gastronomiche, successo riveniente anche dalla presenza dell’Istituto Alberghiero e della Scuola Internazionale di Gastronomia dove si formano e specializzano nuovi talenti. 

Il Direttore di Confartigianato Brindisi Teodoro Piscopiello ha dichiarato in assemblea: “a Ceglie Messapica si intende supportare nella fase di uscita dal covid, tutte le piccole imprese, in particolare quelle dei settori trainanti e legati ai mestieri tradizionali, pensiamo infatti ai settori delle costruzioni che contano su imprenditori e manodopera specializzati nel restauro, recupero, rifiniture edili, delle trasformazioni dei prodotti agricoli, più in generale del settore alimentare quali panifici, pastifici, pasticcerie, gelaterie, frantoi oleari, caseifici, tutti laboratori di produzioni artigianali che sono alla base del successo della ristorazione locale.”

Il neo-Presidente di Confartigianato Ceglie M.ca Rocco Marrazza ha aggiunto: “con la nuova sede, con l’impegno della nuova presidenza locale, in uno con l’impegno dei dirigenti di Brindisi e Bari, si garantirà alle imprese cegliesi e dei Comuni limitrofi ogni tipo di informazione o servizio, dai finanziamenti regionali alle agevolazioni fiscali e contributive, e tutta l’assistenza di cui potrà aver bisogno un aspirante imprenditore, un imprenditore potenzialmente in difficoltà, un imprenditore che vorrà consolidarsi o ampliare la sua azienda, ad usufruirne e beneficiarne saranno anche i dipendenti delle piccole imprese associate.”

Gli imprenditori che sono intervenuti, tra questi alcuni componenti del nuovo Direttivo hanno suggerito: “tra le prime cose da fare, una serie di iniziative volte a favorire la ricerca di personale divenuta difficoltosa a causa delle rinunce di tanti lavoratori che optano per il reddito di cittadinanza, programmare incontri con amministratori regionali al fine di chiedere maggiore attenzione ai bisogni delle piccole imprese in special modo in materia di finanziamenti piuttosto che di formazione professionale, incontri con il sistema bancario, in particolare con le Banche di Credito Cooperativo locali già convenzionate con Artigianfidi, Consorzio Fidi di Confartigianato, incontri con Sindaco e Assessore Attività Produttive di Ceglie M.ca per proporre possibili progetti da candidare con i bandi finanziabili dal PNRR, infatti è noto, a molti di loro, che proprio i  Comuni di piccole dimensioni possono essere protagonisti, gli obiettivi che il Piano Nazionale si pone sono fortemente ancorati ai territori, dalla digitalizzazione alle rinnovabili, sino alla rigenerazione urbana, e per le piccole imprese si potranno aprire chance mai avute negli anni passati.”

Il Direttore Mario Laforgia e il Presidente Francesco Sgherza, che sono alla guida di Confartigianato Bari-Brindisi hanno confermato il loro impegno ed il sostegno necessario su tutti i temi e le questioni poste dagli imprenditori di Ceglie M.ca, i contributi che verranno dal territorio in termini di idee e di proposte concrete saranno valutate, studiate ed arricchite dall’esperienza già fatta in altri Comuni del barese e del brindisino, si darà voce, rappresentanza e forza alle piccole imprese che sono, ormai è notorio, il vero motore del paese. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.