Ostuni (Br).E se coltivassimo l’amore politico?”Oggi la serata conclusiva del Festival della Cooperazione Internazionale 2021

Il 29 ottobre 2021 dalle ore 18.30 alle ore 20.30, presso il Salone Parrocchiale della Chiesa Madonna del Pozzo in Ostuni (BR) si svolgerà la serata conclusiva del Festival della Cooperazione Internazionale 2021 nella città di Ostuni, con l’evento “E se coltivassimo l’amore politico?”

Si tratterà di una serata di convivialità aperta a tutte le associazioni, offerta dal gruppo AIFO di Ostuni per celebrare assieme i suoi 20 anni dalla fondazione.

L’evento si articolerà secondo il seguente programma:

– Saluto augurale di Caterina Nacci, referente AIFO Ostuni, e del Dottor Francesco Cavallo, coordinatore regionale AIFO Puglia;

 

Saluti di:

– Patrice Simonnet, direttore AIFO Bologna;

– Guglielmo Cavallo, Sindaco di Ostuni;

– Valentina Palmisano, Deputato al Parlamento;

Introduzione di Francesco Colizzi, coordinatore del Festival della Cooperazione Internazionale 2021;

 

Interventi di:

– Francesco Fistetti, Professore Ordinario di Storia della Filosofia Università di Bari e Filosofo.

– Alfredo Ancora, Psichiatra Transculturale, Direttore Scientifico Università “E. De Martino – D. Carpitella”, Parigi, Docente Bicocca Milano;                                

– Paolo Serra, Psichiatra Sociale, Consulente del progetto CARITAS Europa “Promozione della salute mentale in Serbia” dal 2002 al 2019, Arezzo;

 

Testimonianza del socio Paolo Moro, volontario nella Repubblica Democratica del Congo;

Memoriale in ricordo di Maria Dolores Tanzarella;

– Reading del “Testamento spirituale” di Raoul Follereau a tutti i giovani del mondo a cura dell’attore Raffaele Zanframundo;

Conclusioni di Antonio Lissoni, Presidente Nazionale AIFO

 

Dopo le 20.30, la serata proseguirà con una sobria cena di condivisione presso la sala di “Panzerotti & Co.” (È richiesta la prenotazione).

 

L’accesso all’evento è libero nel rispetto delle regole previste dalle normative anti Covid-19.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.