I segretari nazionali di FILCTEM FLAEI UILTEC Visitano le Centrali ENEL e A2A di Brindisi

“Transizione Energetica, Progetti e iter autorizzativi” questo è il titolo che i segretari Antonio Frattini FILCTEM CGIL, Marco Bernardo FLAEI CISL e Carlo Perrucci UILTEC UIL di Brindisi hanno scelto per convocare l’Attivo dei delegati sindacali RSU/RLS delle aziende elettriche di Brindisi che si svolgerà martedì 16 novembre ’21 a partire dalle ore 9,00 presso la Sala Conferenze della Centrale ENEL di Cerano, dove parteciperanno, Lucio Ottino, Mario Marras e Andrea Bottaro, rispettivamente segretari Nazionali di FILCTEM, FLAEI e UILTEC.  

Nel corso della riunione si discuterà’ dei passaggi fondamentali della transizione energetica fissati dal Piano Nazionale Italiano Energia e Clima PNIEC, del nuovo Mercato elettrico della Capacità energetica dettato dalle intese europee e recepito dallo stato italiano e dei progetti dei nuovi impianti di produzione di energia, chiamati a sostituire tutti gli impianti a carbone entro il 2025, data entro la quale la produzione termoelettrica a carbone in Italia sarà sostituita con fonti rinnovabili, batterie e, per una parte marginale, nella misura strettamente necessaria alle esigenze del sistema elettrico, con impianti a gas ad alta efficienza. 

Si tratta di un percorso già in essere, graduale e costante, che prevede la trasformazione delle attuali centrali a carbone in innovativi poli energetici integrati. 

Condividiamo gli obiettivi e le tempistiche del PNIEC e del Green New Deal Europeo rivendicando nella contrattazione con le imprese gli investimenti per la sostenibilità ambientale delle produzioni, ma serve una sostanziale accelerata dei percorsi autorizzativi di tutti i nuovi impianti per rispettare i tempi previsti. 

Alla conclusione dei lavori, dopo l’Attivo sindacale, è stato chiesto a ENEL e A2A di poter visitare i siti industriali, dove saranno allocati i nuovi impianti previsti dai rispettivi piani strategici, da parte della delegazione composta dai segretari nazionali e territoriali di categoria.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.