BRINDISI.Spaccio di droga.Arrestato 62 enne

Nel corso di servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di droga, gli investigatori della locale Squadra Mobile, ieri 19 novembre, hanno arrestato P.S., un 62 enne brindisino già sottoposto al regime della detenzione domiciliare, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

In particolare, intorno alle ore 13.00, il personale operante, con lausilio dellunità cinofila dellUfficio Polizia di Frontiera di Brindisi, nel centro cittadino procedeva ad una perquisizione domiciliare e personale rinvenendo nella sua disponibilità un involucro in cellophane trasparente contenente 18 gr di cocaina, oltre a materiale per confezionamento dello stupefacente in dosi da destinare allo spaccio al minuto

In considerazione delle evidenze raccolte, il P.S. veniva tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente e, dopo la redazione dei necessari atti ed il rituale avviso al Pubblico Ministero di turno alla locale Procura della Repubblica, veniva accompagnato presso la sua abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dellAutorità Giudiziaria inquirente


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.