Francavilla Fontana (BR).Nuova vita per Parco Caniglia

Domenica 21 novembre, in occasione della Giornata nazionale degli alberi, è stato svelato alla cittadinanza il nuovo volto di Parco Caniglia.

La rigenerazione di questa area verde, che da tempo versava nel pieno degrado, è nata nel febbraio scorso grazie ad una intesa tra l’Amministrazione Comunale e l’Associazione Nuovaria.

Alla base dell’accordo, concluso con l’affidamento del parco all’Associazione Nuovaria, c’è la condivisione di un percorso comune finalizzato al recupero, alla valorizzazione e alla rifunzionalizzazione sociale di questo polmone verde cittadino.

Il recupero di Parco Caniglia – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – è il simbolo virtuoso di una Città che si riprende i propri spazi. Oggi, oltre a piantare dei nuovi alberi, abbiamo seminato la speranza. Vedere decine di bambini correre felici tra i vialetti è la sintesi visiva di un percorso che vale più di un semplice taglio del nastro. Ringrazio tutti i volontari dell’Associazione Nuovaria per il grande lavoro portato avanti gratuitamente in questi mesi.

Nuovaria, in sinergia con l’Amministrazione Comunale, ha recuperato i servizi igienici presenti nel parco, avviato lavori di sfalcio e pulizia e ripristinato gli elementi di decoro urbano deteriorati dall’incuria e dal tempo.

Nel corso della partecipata manifestazione di domenica 21 novembre sono stati piantati degli alberi donati dall’Amministrazione Comunale, da imprese e da vivaisti.

Chi pianta un albero lo fa perché scommette nella sua crescita. Credo – prosegue il Sindaco – che Parco Caniglia continuerà ad essere un luogo accogliente ed inclusivo in cui i bambini continueranno ad essere protagonisti accanto agli ospiti del Centro diurno di Nuovaria.

Un’altra importante novità è rappresentata dall’entrata in funzione del punto di consegna e ritiro delle biciclette del bike sharing che saranno a disposizione dell’utenza interessata per il noleggio gratuito.

Nelle prossime settimane saranno avviati ulteriori interventi per migliorare la qualità della sosta in quest’area verde e renderla, in vista della prossima estate, un luogo attrattivo ed inclusivo capace anche di ospitare eventi.

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.