Ceglie Messapica. 58enne aggredisce la compagna convivente e nel corso della perquisizione vengono rinvenute armi e munizioni detenute abusivamente dalla madre e dal fratello.

Due persone arrestate e una denunciata.

I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica, a conclusione degli accertamenti scaturiti dalla segnalazione di un cittadino, hanno denunciato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, un 58enne del luogo, per avere aggredito, all’interno delle mura domestiche, la propria compagna convivente, una 58enne del luogo, che ha fatto ricorso alle cure presso il pronto soccorso dell’ospedale di Ceglie Messapica. Nel corso degli controllo i militari hanno anche proceduto al sequestro delle armi detenute dal 58enne.

I Carabinieri, inoltre, nel corso degli accertamenti, hanno quindi eseguito un controllo presso l’abitazione della madre, 88enne e del fratello 42enne, entrambi del luogo, ed hanno rinvenuto armi e munizioni illegalmente detenute dai predetti, che erano di proprietà del marito della donna 88enne, deceduto nel 2018. Questi ultimi sono quindi stati tratti in arresto e al termine delle formalità di rito, sono stati rimessi in libertà e le armi e le munizioni sottoposte a sequestro.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.