GLI ALUNNI DEL TECNICO ECONOMICO “FERDINANDO” DI MESAGNE INSEGNANO L’INFORMATICA AGLI ADULTI !

L’Istituto “Epifanio Ferdinando”, indirizzo Tecnico Economico, ha stipulato una convenzione con la FLC CGIL di Brindisi e la Camera del Lavoro CGIL di Mesagne. Il progetto si chiama “Non è mai troppo tardi” ed ha lo scopo di insegnare agli adulti ed anziani l’uso del computer dall’accensione alla scrittura di semplici testi, dalla navigazione alla comunicazione in internet.

La CGIL, affiancata dal “Commerciale” di Mesagne, concretizza così il suo impegno in azioni indirizzate alle persone al fine di mantenere il loro dinamismo, anche dopo il pensionamento, contro il declino cognitivo, ma anche per continuare ad aiutare gli altri e riconoscergli un loro ruolo attivo, dinamico e propositivo nella promozione della partecipazione e dell’inclusione socio-culturale. I “docenti ideali” in questo progetto sono proprio i ragazzi “nativi tecnologici” dell’indirizzo Aziendale Informatico dell’Istituto Tecnico Economico di via Damiano Chiesa; il corso è infatti tenuto da un gruppo di alunni guidati da un loro docente, e a loro viene riconosciuto un rimborso spese da utilizzare, ad esempio, per pagare il viaggio di istruzione.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.