SANITA’, ZULLO (FDI): OBIETTIVO LEA RAGGIUNTO? PECCATO CHE AD ACCORGESENE SONO SOLO I TECNICI E NON I PAZIENTI

“Peccato che non se ne accorgano gli operatori e i pazienti di cotanta efficienza: lunghe liste di attesa, screening oncologici interrotti, assenza di assistenza domiciliare, ritardi e impossibilità nell’accesso alle prestazioni di riabilitazione e di assistenza protesica, servizi di pronto soccorso intasati, assistenza residenziale e nei centri diurni agli anziani non autosufficienti e ai disabili senza quota sanitaria. Francamente c’è il dubbio che vengano trasmessi al Ministero e all’AGENAS dati non veritieri o che chi verifica i dati commetta qualche errore. Al bando l’ironia c’è una certezza: in Puglia la Sanità, per dirla alla Vasco, è un bicchiere di efficienza in un mare di propaganda e di proclami.

“Sbagliato tenere un tavolo tecnico senza la partecipazione e la voce delle rappresentanze dei cittadini e dei diritti dei malati. Non comprendere il punto di vista dei fruitori del servizio sanitario nella verifica dell’assicurazione dei LEA non rende credibile la valutazione prodotta sulla Puglia.”

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.