BRINDISI.C.S.L.E, Azzarito:Tutela dei principi fondamentali dei lavoratori pubblici e privati.

Questa  Confederazione Sindacale Lavoratori Europei (C.S.L.E) è volta a tutelare i principi fondamentali dei lavoratori pubblici e privati, da alcuni giorni, da fonti di stampa, si esprime preoccupazione circa le notizie che vedrebbe come imminente la soppressione del Distaccamento Aeroportuale di Brindisi, sede della base logistica dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) più grande del mondo.

Ciò preoccupa le organizzazioni sindacali territoriali, oltre che per le potenziali conseguenze sul tessuto socio-economico di Brindisi, con effetti nefasti sia sotto il profilo occupazionale che sotto l’aspetto delle infrastrutture mettendo in discussione oltre un secolo di storia dell’aeronautica militare sul territorio.

La riduzione del personale militare porterà conseguentemente a meno lavoro per le ditte che vi operano all’interno del Distaccamento Aeroportuale con riduzione delle ore lavorative e quindi licenziamento degli stessi vedi ditte delle pulizie, ditte di manutenzione esterne ecc…

Per quanto ci è dato di conoscere nell’iter di confronto avviato da tempo in sede istituzionale non si era mai parlato di smobilitazione ma di potenziamento.

Pertanto, facciamo appello alle rappresentanze parlamentari del territorio, affinchè si vigili sull’argomento da possibili sorprese anche se ci sono state delle rassicurazioni in tal senso, comunque mancano pochi giorni per verificare se queste rassicurazioni corrispondono al vero. Come Associazione sindacale indiremo una proposta di una manifestazione di protesta democratica è sono convinto che ci seguiranno associazioni cittadini e sindacati.

 

SEGRETARIO REGIONALE PUGLIA

(C.S.L.E.)

AZZARITO ACHILLE

F.TO AZZARITO


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.