Vaccinazioni pediatriche, Fasano raggiunge il 21% in una settimana

Il dato è superiore alla media regionale del 4%. Il sindaco Zaccaria: «Grazie alle famiglie e ai bambini. Continuiamo così: costruiamo insieme il futuro, fidiamoci della scienza»

Quasi  500 bambini dai 5 agli 11 anni vaccinati in una settimana su un totale di oltre 2300 aventi diritto. Sono per la precisione 491 e cioè il 21. 34%. Fasano si attesta ben oltre la media regionale che secondo il dato ufficiale è intorno al 4%. 

«Un risultato davvero notevole e che è soprattutto incoraggiante – dice il sindaco Francesco Zaccaria –.  Ringrazio le famiglie che hanno scelto di scrivere questa pagina di storia, raccogliendo l’appello della comunità scientifica a tutela della salute dei nostri figli e di tutti noi. Ringrazio gli assessori alla Pubblica Istruzione Donatella Martucci e alla Protezione Civile Gianluca Cisternino per il grande lavoro di collaborazione, il servizio di protezione comunale e tutti i volontari della Protezione Civile, il Servizio Igiene e Sanità Pubblica del Dipartimento di Prevenzione della ASL di Brindisi, i medici e tutto il personale impegnato nella somministrazione delle dosi, i dirigenti scolastici e soprattutto i nostri bimbi che in modo paziente e diligente si stanno sottoponendo alle vaccinazioni. Invito tutte le famiglie a scegliere la strada della vaccinazione perché è l’unica via che ci può condurre fuori da questo difficile periodo nella certezza che bisogna affidarsi alla scienza per sconfiggere il Covid».


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.